Google Drive: nuova interfaccia per rimanere sempre connesso con i tuoi documenti

La novità più evidente interessa il layout dell??interfaccia mostrata nella schermata principale

Google Drive: nuova interfaccia per rimanere sempre connesso con i tuoi documenti

Google Drive nasce il 24 aprile 2012 come servizio web di storage e sincronizzazione online che permette di creare, condividere il proprio lavoro online, accedendo ai propri documenti in qualsiasi luogo.

Il servizio di Google, utilizzabile sia via Web, caricando e visualizzando i file tramite il web browser, sia tramite l’applicazione installata su computer, ha come obiettivo quello di diventare il cloud storage più utilizzato.

Google Drive ha ricevuto un nuovo aggiornamento di versione, passando alla release 2.0 dalla precedente 1.3.

La nuova applicazione presenta una novità che risalta fin da subito: il layout dell’interfaccia, mostrata nella schermata principale, presentava un elenco degli elementi che oggi è sostituito da una griglia, la quale permette di consultare più velocemente tutte le informazioni dettagliate sui singoli file, gestendo il proprio lavoro in modo più semplice.

Questo tipo di interfaccia è decisamente più moderna, abbandonando completamente la barra superiore in favore di un’anteprima del documento e una griglia di pulsanti che rendono la gestione dei file molto più fruibile.

La condivisione di un collegamento con amici, collaboratori, familiari è a portata di clic, consentendo inoltre la creazione di gruppi di lavoro che interagiscono sul medesimo documento. Punto di forza è sicuramente la possibilità di integrarsi in maniera assoluta con tutti i dispositivi e i sistemi operativi.

Grande rivoluzione e cambiamenti, rivolti principalmente al mondo del business: durante la conferenza I/O 2014 Google ha spiegato fino da subito l’offerta rivolta agli utenti business, che potranno godere di uno spazio illimitato su Google Drive for Work per 8 euro al mese, accettando il caricamento e la condivisione di file fino a ben 5 TB (terabyte) di dimensione ciascuno. L’iniziativa fa parte degli sforzi di Google per aumentare l’appeal dei propri servizi alle PMI.

Google Drive nuova interfaccia

Questa è solo una delle tante novità: Google Drive offrirà anche una nuova funzione, ideata per aiutare quei clienti che hanno bisogno di funzionalità di collaborazione avanzata. Inoltre, grazie all’integrazione con Quickoffice sarà possibile modificare i documenti realizzati con Microsoft Office.

I dati forniti da Google parlano attualmente di 190 milioni di utenti attivi, di cui il 58% di aziende. Numeri che, in connessione con le ultime novità, sono destinati ad aumentare.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?