Come costruire un piano di comunicazione digitale? La parola a Miriam Bertoli. #ninjamaster

Conosciamo Miriam Bertoli, docente del modulo in Digital Marketing del Ninja Master Online in Digital Marketing. #ninjamaster

Silvia Carbone
Silvia Carbone

Marketing Manager @ Ninja Academy

piano di comunicazione digitale

© Julien Eichinger - Fotolia.com

Continuiamo a conoscere i docenti della seconda edizione del Ninja Master Online in Digital Marketing, il #digitaldreamteam del marketing digitale italiano. Oggi è il turno di Miram Bertoli, docente del modulo in Digital Marketing del #ninjamaster.

Ciao Miriam, parliamo di Digital Marketing, ieri ed oggi: cosa è cambiato?

Dove vogliamo piantare le bandierine di “ieri” e “oggi”? :) Diciamo che assumono sempre più importanza:

  • i dati, e quello che come marketer possiamo fare con i dati; non sto parlando di big data eh, qui intendo almeno Google Analytics con gli obiettivi impostati correttamente, letti e interpretati regolarmente, con azioni successive;
  • l’ascesa del mobile, vertiginosa anno su anno, che apre a tante considerazioni. La prima, come si vede il sito da mobile? Come si usa? App sì o no e soprattutto, perché?
  • la connessione con ciò che sta offline: l’esperienza d’acquisto in un negozio fisico arricchita dall’esperienza digitale, e viceversa, per esempio.

Quali sono le opportunità che il digital offre alle PMI?

Il digital complessivamente offre alle PMI una quantità enorme di opportunità, pensiamo solo a quanto possono essere resi più efficienti i processi o all’innovazione di prodotto. Se ci concentriamo sulla parte di digital marketing, che è l’oggetto del master, una PMI può per esempio:

  • disintermediare, trovando nel digitale un canale di vendita diretto; pensiamo a chi ha sempre venduto attraverso una rete di rivenditori e negozi e può invece avere un contatto diretto con il cliente finale;
  • raccontare la storia che sta dietro a ogni prodotto, perché è unico e differente da tutti gli altri sul mercato, quale “saper fare” è racchiuso in quella particolare lavorazione e così via; il riferimento a tanta parte dell’artigianato Made in Italy è immediato, solo per fare un esempio;
  • generare contatti interessati da trasformare poi in nuovi clienti, offline. Pensiamo alle aziende che offrono servizi B2B e attraverso una buona strategia di marketing digitale si fanno conoscere, trasmettono competenza e ricevono richieste di informazioni profilate che poi gestiscono attraverso la rete di agenti sul territorio.

Queste sono solo alcune delle opportunità e a seconda del settore di appartenenza, dei mercati e degli obiettivi hanno rilevanza diversa. Naturalmente ogni opportunità comporta valutazioni e investimenti. Ma la “madre di tutte le opportunità” :) è non mancare all’appuntamento con le tante persone fuori e dentro alle aziende che ogni giorno usano il digitale per informarsi, cercare, comprare, divertirsi

Quali sono le tue app e i tuoi strumenti web preferiti?

Uso le app di Basecamp e Fogli e Documenti di Google Drive per gestire progetti condivisi e continuare a lavorare anche in movimento; Feedly per notizie e post dai blog; Canva.com per creare contenuti visuali.

La tua soddisfazione lavorativa più grande?

Le e-mail e i messaggi che ricevo dopo i corsi di formazione, il fatto che le persone trovino il tempo per dirmi: “grazie, ora ho capito!” o “grazie, mi hai dato la carica giusta per cominciare”. Poter fare la differenza nella carriera di una persona, orientare la scelta di uno studente e trovarselo qualche anno dopo in azienda “dall’altra parte”, far capire a un imprenditore come il digital marketing è utile alla sua azienda, queste sono le soddisfazioni più grandi.

Grazie Miriam! Ci vediamo online al Master Online in Digital Marketing! #ninjamaster 😉

•••

Leggi le altre interviste ai docenti del Master!

Davide Pozzi – I motori di ricerca come strumento di marketing? Parliamo di SEO.
Simone Tornabene – Pianificare, progettare e curare contenuti digitali.
Nicola Armellini – Integrare il mobile nella propria strategia di marketing?
Gianpaolo Lorusso – I motori di ricerca come strumento di marketing? Parliamo di SEM.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?