Cannes Lions 2014: i vincitori dei Gran Prix

??Sorry I Spent it on Myself?? e ??The Scarecrow?? tra i più premiati.

Anche quest’anno il Cannes Lions, Festival Internazionale della Creatività, ha premiato le campagne più creative ed innovative. Scopriamo i vincitori dei premi più ambiti, i Gran Prix.

Film

La giuria guidata da Amir Kassaei, Chief Creative Officer di DDB Worldwide, ha assegnato due Gran Prix: uno all’agenzia Adam&EveDDB London per lo spot ‘Sorry I Spent it on Myself’ ideato per Harvey Nichols e un altro a Forsman & Bodenfors Gothenburg per video diventato virale ‘The Epic Split‘ per Volvo Trucks.

Innovations Lions

La Russia si aggiudica il suo primo Gran Prix per la campagna innovativa di  Megafon Moscow/Axis Moscow/Asif Khan Ltd London per i ritratti in 3D del pubblico delle Olimpiadi di Sochi mostrati su una facciata di un padiglione.

L’unione di una nuova tecnologia e del trend del momento ha permesso la meritata vittoria di uno dei premi più ambiti.

Titanium and Integrated

Su 378 partecipanti, ‘Sorry I spent it on myself’ ha vinto il secondo riconoscimento della serata, e non finisce qui.

L’ambito Titanium Gran Prix, riservato ai lavori particolarmente innovativi e notevoli, è stato assegnato a Dentsu Tokyo per il lavoro ‘Sound of Honda / Ayrton Senna 1989′

Grand Prix for Good

Da una lista di 32 contendenti, composta da associazioni di beneficenza e servizi pubblici vincitori del Leone d’oro, il riconoscimento è stata assegnato dalla giuria presieduta da Prasoon Joshi, Chairman – CEO, Chief Creative Officer, India/South Asia di McCann Worldgroup.

I premi sono stati assegnati a ‘The autocomplete truth‘ di Memac Ogilvy per Unwomen, ‘Project Daniel: 3D printing prosthetic arms for children of war-torn Sudan‘ di The Ebeling Group New York per Not Impossible Labs e ‘Unload your 401K’ di Grey New York per Anti Gun Violence Organization.

Direct

Unico vincitore del Gran Prix di questa categoria è Ogilvyone London che per British Airways ha ideato dei billboard assolutamente non convenzionali.

Promo & Activation

Terzo Gran Prix per Harvey Nichols.

Creative Effectiveness

I viaggi con senso di colpa ideati da McCann Melbourne – ovvero l’agenzia che l’anno scorso ha conquistato tutti con ‘Dumb Ways to Die’ – vengono premiati per l’efficacia del messaggio. Ne abbiamo già parlato qui.

P.R.

Con l’utilizzo integrato di spot, gioco mobile e canzone, ‘The Scarecrow‘ di Creative Artists Agency Los Angeles per Chipotle Mexican Grill porta a casa molti premi ed in particolare il Gran Prix nella categoria P.R. per aver generato attenzione intorno al prodotto ed in generale sull’industria del fast food.

Media

Poteva Coca-Cola tornare a casa a mani vuote? Il brand continua la sua battaglia per la felicità e stavolta si affida a McCann Lima per portare la gioia di vivere e di bere Coca-Cola in Perù.

Outdoor

Impossibile non notarli i GayTM ideati da WHYBINTBWA GROUP Melbourne per ANZ BANK, partner ufficiale del Sidnay Gay and Lesbian Mardi Gras.

Mobile

L’iniziativa più innovativa in campo mobile è quella ideata FCB BRASIL São Paulo per Nivea Sun Kids: un braccialetto, staccabile da un annuncio stampa, che utilizzato con l’app coordinata ti consente di sapere sempre dov’è tuo figlio. Perché Nivea lo protegge dal sole e non solo.

Press

Ancora Harvey Nichols per ‘Sorry, I spent it on myself’.

Cyber

Tre Gran Prix assegnati in questa categoria: il video Happy‘ di 24 ore di Pharrell Williams, per User Experience; ‘Live Test Series’ di Volvo, per Engagement Platform e ‘The Scarecrow‘ di Chipotle, per Integrated Multi-Platform Campaign.

Design

Il miglior design è quello scelto da Anti Bergen per promuovere il Bergen International Festival.

Radio

Il Gran Prix per questa categoria va a Ogilvy&Mather Johannesburg per i tre messaggi radiofonici ideati per Lucozade Energy Drink.

Product Design

Jeans realizzati con la plastica che inquina i nostri oceani? Esistono, sono stati disegnati da Pharrell Williams e prodotti da G-Star.

Special awards

Premiati anche Adam&EveDDB, considerata agenzia dell’anno e Ogilvy & Mather come Network dell’anno.

L’ambito premio Creative Marketer of the Year è stato assegnato a McDonald’s, per la sua coerenza nel porre la creatività al centro della sua pubblicità e della comunicazione in generale e per la sua capacità di distinguersi facendo un marketing innovativo. L’avevamo già annunciato qui.

Nessun Gran Prix assegnato nella categoria Film Craft, così come per la categoria Branded Content & Entertainment. Vale però la pena menzionare Il selfie da Oscar che vince l’oro per l’integrazione di un marchio o un prodotto in un programma o piattaforma esistente.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?