Expo delle startup in Lombardia con Crosscreativity

48 ore di workshop, pitch, presentazioni e networking per i giovani imprenditori

Crosscreativity promosso da Regione Lombardia, grazie al progetto europeo Creative Companies in  Alpine Space (CCAlps) al suo terzo anno di attività, rappresenta un’ottima occasione per vivere due giornate dedicate ai temi dell’innovazione e alle start up culturali e creative. 

Crosscreativity ed Expo delle Startup per la community di innovatori

Realizzato con Expo delle Start up e in collaborazione con Unioncamere Lombardia, Politecnico di Milano e Meet the Media Guru, Cross Creativity ambisce a costruire una “community” di innovatori attraverso incontri e confronti.

In Lombardia la fiera diventa Expo

Expo delle startup, ex“Fiera delle startup”, ha infatti cambiato non solo denominazione ma anche location (lo scorso anno fu realizzata nella sede del Sole 24 ore in via Monterosa a Milano), riferendosi all’esposizione universale e dimostrandosi nuovamente un ottimo concorso per le realtà più promettenti dell’ecosistema. Si tratta infatti di 100 startup, selezionate tramite like ai video di presentazione caricati online nelle scorse settimane. accorse da tutta Italia per presentarsi al mondo degli investitori e concentrare le attività di networking nella capitale lombarda, che nel 2015 sarà sede del Global entrepreneurship congress. Le stesse startup che lo scorso anno non si erano ancora costituite e si presentavano solo con un banchetto, biglietti da visita e un roll-up, quest’anno sono una partita iva, uno staff e degli advisors: la passata edizione dell’evento ha fornito la possibilità di incontrare potenziali investitori ed approfondire le business ideas. Difficile parlare di tutte le cento idee, i cui video di presentazione sono comunque disponibili sul sito della competizione. Ho scelto di citarne cinque, alcune di cui ho già scritto, altre che mi hanno colpito per l’idea, e nonostante siano in fasi di sviluppo completamente diverse, c’è chi è già finanziato rispetto a chi ha appena costituito il team. Tutti progetti  con un unico obiettivo comune: mettersi in gioco per realizzare la propria idea.

Spotlime, l’app che illumina i tuoi eventi

Qualche settimana fa ho intervistato Francesco Rieppi, il CEO di Spotlime, da allora seguo i loro consigli sui canali social e ovviamente utilizzo l’application che sta imparando dalle mie scelte, proponendomi grazie ad un algoritmo di intelligenza artificiale, solo eventi in linea con i miei gusti. Francesco ci ha aveva raccontato quanto fosse fondamentale per Spotlime effettuare un’eccellente event curation.  

Sjuga, crea un sito direttamente dalla pagina Facebook

Realizzata dai ragazzi dell’agenzia Crispy Bacon di Bassano del Grappa e presentata al Web Summit di Dublino nella versione 1.0, Sjuga consente di trasformare una pagina Facebook in un sito,sia che si tratti di una persona, un’azienda o un’ecommerce. Da poco rilasciata la versione 2.0 è disponibile con tre diverse fasce di prezzo, dalla gratuita ai 12 dollari al mese con tutte le integrazioni social. Uno strumento semplice che consente di avere in pochi clic un sito sincronizzato con la pagina propria pagina Facebook, di conseguenza con tutte le future pubblicazioni.

iPassme, mobile wallet per le aziende

Il mio primo articolo Ninja trattava di Beacon made in Italy, di startup digitali che sfruttano il potenziale della tecnologia bluetooth low energy 4.0. Rientrano tra i veterani della fiera, non avevano una società lo scorso anno, ma avevano già le simpatiche spillette brandizzate e le idee chiare sul loro prodotto. Nel frattempo continuano a macinare nuove partnership e collaborazioni, come per i 13.107 downloads del ticket iPassMe per il live blog di iPhone Italia durante l’evento Apple WWDC2014.

Cliquer,campagne fedeltà personalizzate

Arrivati direttamente da Roma, appena concluso il programma di formazione di InnovactionLab, il team di Cliquer non si è fatto  scappare l’occasione di partecipare all’evento milanese alla ricerca del primo seed. Cliquer è un sistema innovativo per la gestione delle campagne di marketing e fedeltà altamente personalizzate. Il progetto di lancio è Cliquer Sport, che ha come principali clienti i circoli sportivi. Disponibile la versione Alpha già in fase di test nei primi circoli sportivi di Roma.

Networkmamas, consulenza al femminile

Un portale di corsi online e telelavoro che vanta ad oggi più di 200 mamme attive, dalla grafica, all’esperta di web marketing. Come nelle migliori storie di startup, Networkmamas nasce da un bisogno reale e sentito: il problema di trovare o mantenere un lavoro per le neomamme, come è successo a Cristina Interliggi, founder di networkmamasdisoccupata per caso dopo la nascita del primo figlio. Partiti da Torino, sono da poco entrati a far parte del portfolio di Digital Magics grazie al progetto Rcs Nest.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?