Pratone: la non-conventional chair torna in edizione limitata

Dopo 40 anni la long chair firmata Gufram riesce ancora a far parlare di sé

non-conventional chair pratone

Molti di voi la conosceranno già, molti altri ne avranno solo sentito parlare e alcuni non avranno idea di cosa sia: sto parlando di Pratone, una delle idee più dissacranti dell’anti-design Made in Italy degli anni ’70 che ancora oggi riesce a stupire e a risultare rivoluzionaria.

storica seduta non conventional

Era il 1972 quando l’azienda di produzione d’arredo Gufram realizzò l’idea concepita dalle leggendarie icone del design Giorgio Cerretti, Piero Derossi e Riccardo Rosso: Pratone, una long chair tutt’altro che convenzionale composta da lunghi steli verdi di poliuretano espanso pronti ad accoglierti.

long chair tutt'altro che convenzionale

Con un’anima modulabile pronta a incastrarsi con le proprie simili per ricreare un’intero giardino sul quale sdraiarsi in compagnia, Pratone è stata progettata per adattarsi anche al riposo del singolo individuo, in modo imprevedibile e mai uguale.

seduta pratone

A 40 anni di distanza Pratone riesce ancora a sorprenderci, e così anche Gufram: sembra, infatti, che l’azienda voglia riproporre un’edizione limitata di circa 200 pezzi!
E voi, siete pronti a coltivare il design direttamente nel vostro soggiorno?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?