15 citazioni sulla creatività dalle leggende dell’advertising

Inusuali, originali e non convenzionali perle di saggezza!

leggende creatività

Creatività. Sul CV degli aspiranti creativi e nelle job description pubblicate dalle agenzie di comunicazione non deve  mai mancare. Sbandierata, osannata, bistrattata. Creatività sì, creatività no. Tutti ne parlano, eppure, in pochi sono in grado di darne una definizione.

Ecco però che un articolo di Business Insider ci regala non una, ma ben 15 perle di saggezza sulla creatività, partorite dai geni dell’advertising. Se durante un colloquio ti dovessero chiedere: “Che cos’è  la creatività?”  non farti cogliere impreparato: puoi sempre citare con disinvoltura una di queste dichiarazioni.

1. Steve Jobs: Visionario

“Creatività? Significa semplicemente unire le cose. Quando chiedi a un creativo com’ è stato in grado di realizzare qualcosa, questo avvertirà un po’ di imbarazzo, perché in realtà non ha realizzato proprio nulla di così straordinario. Al massimo ha percepito e visto qualcosa nel suo insieme (prima di chiunque altro).”  — Steve Jobs, co-fondarore di Apple.

2. Rei Inamoto: Polemico

“Dalla creatività e dall’innovazione ci si aspetta di trovare soluzioni inattese a problemi ovvi o di trovare ovvie soluzioni a problemi inattesi. Dovremmo usare la nostra creatività per generare più opportunità di business e soluzioni anziché cercare costantemente di distruggere quello che le persone stanno facendo.” — Rei Inamoto, Chief creative officer di AKQA

3. Bill Bernbach: Graffiante

“Un’idea può diventare polvere o magia, dipende dal talento che la graffia!”  — Bill Bernbach, co-fondatore di Doyle Dane Bernbach.

4. Bruce Fairchild Barton: Divino

“Se hai davvero qualcosa di grandioso che puoi dare al mondo, questa si vedrà attraverso l’espressione della tua personalità, quella scintilla divina che brilla dentro di te e ti rende diverso da qualsiasi altra persona.”— Bruce Fairchild Barton, co-fondatore di Batten, Barton, Durstine & Osborn

5. Cindy Gallop: Criptica

“Troppe persone, inclusi gli operatori dell’industria dell’advertising, credono che il futuro sia qualcosa che accada e li travolga di conseguenza” — Cindy Gallop, ex presidentessa della Bartle Bogle Hegarty.

6. George Lois: Bestiale

“Nulla accade dal nulla. Bisogna alimentare costantemente la bestia che c’è in te, che ti fa scatenare e che ti ispira”.  — George Lois, co-fondatore della Lois, Holland, Callaway

7. Luke Sullivan: Curioso

“La creatività è come quando lavi un maiale.  E’ un vero casino. Non ci sono regole. Non c’è un vero inizio o un corso d’opera o una fine. E’ una vera spina bel fianco e quando hai finito, non sei nemmeno sicuro che il maiale sia pulito e non sai nemmeno perché ti sei trovato a lavare proprio un maiale.”  — Luke Sullivan, autore del libro “Hey, Whipple, Squeeze This”

8. Leo Burnett: Divertente

“Le idee creative fioriscono per bene nelle aziende in cui ci si diverte. Nessuno è in un’azienda per divertirsi, ma ciò  non toglie che in ufficio non ci si possa divertire!” — Leo Burnett, the Leo Burnett Company

9. Lee Clow of TBWA: Spaventoso

“La maggior parte delle idee ha un che di spaventoso. E se un’idea non è minimamente terrificante, allora non si può chiamare idea.” — Lee Clow della TBWA

10. Dan Weiden: Rivoluzionario

“Il caos è l’unica cosa che ti spinge a crescere. E’ il fedele amico che ti aiuta a essere creativo” — Dan Weiden della Weiden + Kennedy

11. David Droga: Misurato

“Il fatto di poter fare qualcosa non significa che tu sia obbligato a farla. Ammiro chi possiede il senso della misura. Alla fine è pur sempre una guerra tra le cose fatte bene e quelle fatte male.” (in realtà Mr. Droga parla proprio di good versus “crap” che letteralmente significa cacca) — David Droga, fondatore di Droga5

12. Mary Wells Lawrence: Di larghe vedute.

“Non puoi fare affidamento solo su te stesso. Ti devi moltiplicare. Devi leggere e documentarti su cose di cui non conosci nulla. Devi viaggiare e recarti in posti che non avresti mai pensato di visitare. Devi incontrare qualsiasi tipo di persona e solo alla fine arrivare a quello che sai.” — Mary Wells Lawrence, co-fondatrice ed ex- presidentessa della Wells Rich Greene

13. Elvis Chaus: Narcotico

“La pubblicità non è così creativa. Per me significa trovare un modo per mettere assieme le cose, combinarle e amalgamarle affinché diventino qualcosa di unico. E a volte, quando davvero sento l’esigenza di pensare, onestamente so di avere solo bisogno di una sigaretta.” — Elvis Chau, Direttore Creativo Esecutivo della Anomaly Shanghai

14. Linda Kaplan: Coraggiosa

“Quando accetti il fallimento come possibile risultato di quello che farai, allora sei in grado di raggiungere qualsiasi cosa. La paura può essere così snervante.  Ogni giorno devo prendere decisioni difficili, ma se non ho paura, riesco a fare le scelte giuste.”  — Linda Kaplan Thaler, chair of Publicis Kaplan Thaler

15. David Ogilvy: Spiritoso

“Le migliori idee sono quelle nate per scherzo. Rendi il tuo modo di ragionare il più spiritoso e divertente possibile.” — David Ogilvy, fondatore della Ogilvy & Mather

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Emanuela Goldoni

Nasce nel cuore dell'Emilia, a Mirandola, per intenderci, la città del filosofo Pico della Mirandola. Per metà è partenopea, ma di mediterraneo ha preso solo il senso ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kora-Bakeri .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it