Bibione, la città che punta all'amore

Dal 29 maggio al 30 settembre Bibione vi aspetta con workshop, esperienze interattive ed emozioni autentiche.

Accade sempre qualcosa di spettacolare quando le città italiane decidono di mettersi in moto per valorizzare le ricchezze e la bellezza che hanno da offrire. Questa volta è il turno di Bibione, la bellissima Bibione, una delle mete turistiche più famose in Italia.

La città veneta ha deciso di valorizzare il proprio territorio attraverso il progetto #Bibione4love puntando all’importanza di valori immateriali come l’amore che unisce le famiglie. La città infatti non ha da offrire solo belle spiagge, mare e tanto sole ma dal 29 maggio al 30 settembre il divertimento si allarga a tutta la famiglia attraverso workshop, esperienze interattive ed emozioni autentiche.

L’obiettivo del progetto è quello di educare bambini e adulti all’arte del viaggio stimolando curiosità e immaginazione in particolar modo grazie alla realizzazione di un fumetto in collaborazione con una una famosa fumettista e anche alla creazione di un quaderno di viaggio interattivo che racconti l’esperienza vissuta in questa città, che testimoni i valori appresi e vissuti.

Giovanni Mazzarotto, Presidente del Consorzio Bibione Live ha dichiarato:

Bibione intraprende un percorso di comunicazione dei valori immateriali, legati all’amore, alla famiglia, ai bambini. #Bibione4love mette al centro i bambini e la loro esperienza di viaggioche inizia molto prima della partenza, da quando iniziano a sognare una vacanza con la mascotte Bibi, e finisce molto dopo, quando lo ricordano e lo conservano nel cuore.

#Bibione4love si concentra su 3 momenti, il sogno, l’esperienza e il ricordo, coinvolgendo sia residenti sia operatori turistic,  per la diffusione di una cultura dell’ospitalità: un incontro e uno scambio che, anche solo nel breve tempo di una vacanza, condividono una grande ricchezza: un territorio e le sue unicità”

Ha commentato Silvio Scolaro  Presidente di BibioneOnline.

Bibione è pronta ad accogliervi e a raccontarsi, adesso basta solamente aprire le braccia e lasciarsi trasportare!