Performance Marketing: gli strumenti di web marketing e analytics per campagne efficaci

Come progettare campagne di Advertising innovative ed efficaci? SCONTO Early Booking entro il 10 giugno 2014.

performance marketing web analytics

L’estate si avvicina, ma i Ninja non vanno in vacanza! A giugno, infatti, partirà il Corso Online in Performance Marketing & Web Analytics targato Ninja Academy. Il corso è stato progettato con lo scopo di fornire ai partecipanti una visione strategica e le abilità operative, utili per poter affrontare le sfide del Performance Marketing. I docenti illustreranno quali sono gli strumenti migliori e le soluzioni emergenti, fornendo le competenze e le attitudini necessarie per la gestione di campagne multicanale e multipiattaforma.

In particolare:

  • Come si sta evolvendo e quali sono i nuovi ruoli professionali dell’advertising digitale?
  • Quali sono e come scegliere tra gli strumenti più innovativi in base ai nostri obiettivi e le nostre audience di riferimento?
  • Come pianificare e lanciare campagne performanti sulle diverse piattaforme digitali a disposizione?
  • Come ottimizzare i contenuti e valutare gli elementi strategici in una dimensione multicanale e mobile-friendly?
  • Come leggere i dati di analisi in tempo reale, e interpretare i risultati con una strategia a lungo termine?

Docenti del corso saranno Alessio Semoli, Alberto Mengora e Matteo Polli. Li ho incontrati per farmi raccontare qualcosa in più sugli argomenti che verranno affrontati durante il percorso formativo. Ecco cosa mi hanno detto…

performance marketing web analytics ninja academy

Prima di leggere la loro intervista, ne approfitto per ricordarvi che lo SCONTO Early Booking è valido entro il 10 giugno (oltre agli ulteriori sconti e bonus se avete già frequentato uno o più corsi Ninja Academy).

Ciao Alessio. Cos’è la Web Analytics e quali sono i benefici del Performance Marketing in termini di ROI?

La Web Analytics permette di sfruttare a pieno le potenzialità del mondo digitale, perché di fatto permette in tempo reale di comprendere i meccanismi di funzionamento di qualsiasi business online. Grazie ad una analisi dei fattori di successo ed insuccesso del raggiungimento degli obiettivi aziendali è possibile trovare e mettere a punto l’alchimia degli ingredienti necessari. Grazie alla misurazione è possibile conoscere le dinamiche di acquisizione media ed utilizzare la leva del Performance Marketing per riuscire ad acquisire quella utenza web specifica che permette di avere il migliore ritorno sull’investimento (ROI).

Ciao Alberto. Potresti darci 3 consigli per pianificare una Social Media Advertising di successo sui diversi Social Network?

A livello generale è importante sottolineare che nell’ambito dell’ADV sui social network non esistono pacchetti standard, ma è necessario sempre e comunque ripartire da zero. E’ uno degli aspetti più interessanti per chi si occupa di dare visibilità ai progetti di un’azienda, ai suoi prodotti e alle sue iniziative: la creatività nella pianificazione è tanto importante quanto il messaggio in sé.

Nonostante gli strumenti a disposizione siano numericamente limitati, è importante approcciare questo mondo considerandoli come tessere di un puzzle che devono incastrarsi alla perfezione. Solo in questo modo è possibile creare una campagna che risponda agli obiettivi dell’azienda e, allo stesso tempo, sfrutti alla perfezione le potenzialità comunicative.

Sintetizzare in 3 punti è particolarmente complesso, ma esistono sicuramente almeno 3 consigli da cui non si può assolutamente prescindere:

Il primo consiglio è: non approcciare un social network se non si dispone di contenuti sufficienti per continuare il dialogo con gli utenti dopo la pianificazione.

Il secondo consiglio è: sui social network gli obiettivi di visibilità immediata devono essere coerenti con quelli di business a medio periodo. L’informazione sulla rete ”rimane visibile”, non è un quotidiano che il giorno dopo è “vecchio”.

Il terzo consiglio è: sperimentare e differenziare. Il comunicatore deve adattarsi al contesto, esattamente come l’acqua al suo contenitore. Solo così si può essere certi che la campagna abbia sprigionato il massimo delle sinergie e della potenzialità.

web analytics key performance indicators

Ciao Matteo. Cos’è il Real Time Bidding e quali vantaggi può portare nella campagne di advertising?

Il Real Time Bidding è un sistema di aste virtuali che permette all’inserzionista di acquistare spazi e traffico display messo a disposizione da siti che, in un preciso momento, dispongono di spazi pubblicitari invenduti. Tutto questo è reso accessibile attraverso piattaforme ottimizzate grazie alle quali è possibile partecipare alle aste: gli inserzionisti caricano le creatività, impostano l’offerta che ritengono essere adeguata per raggiungere un particolare tipo di pubblico e si aggiudicano gli spazi invenduti messi a disposizione degli inserzionisti. I vantaggi che si ottengono utilizzando un sistema di Real Time Bidding rispetto ad una campagna display tradizionale sono molteplici:

  • la gestione tramite asta permette una riduzione dei costi d’acquisto degli spazi;
  • gli spazi pubblicitari che si ha l’opportunità di occupare vengono erogati su di un insieme di siti differenti rispetto al Google Display Network;
  • è possibile andare a colpire un target mirato e selezionato in base alle esigenze, ai comportamenti e alle abitudini che questi mostrano in Rete.

L’intera procedura, dalla segnalazione dello spazio invenduto da parte del publisher all’assegnazione dell’asta e caricamento della creatività, avviene in meno di 100 millisecondi, un tempo che non inficerà minimamente l’esperienza-utente ci colui che sarà il fruitore del banner.

Knowledge for change. Be Ninja!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?