Primo Maggio social, Roma vs. Taranto su Twitter

I due concerti per la festa dei lavoratori a confronto tra tweet, impression e topic

Fabio Casciabanca

Editor Business Ninja Marketing


Rispetto alle polemiche generate intorno alla partecipazione ai due concerti del Primo Maggio, quello istituzionale di Roma e quello alternativo di Taranto, nonostante una guerra di numeri del tutto mediatica, perché basata su criteri di misurazione non oggettivi, uno strumento certamente affidabile per valutare il grado di coinvolgimento e interazione del pubblico è stato il web.

L’analisi dei tweet sul Primo Maggio

Il think tank digitale pugliese WatkinsMedia.com ha analizzato per la Gazzetta del Mezzogiorno oltre 25mila tweet relativi al Primo Maggio in Italia tra l’1 e il 2 maggio, attraverso gli strumenti di monitoraggio web offerti da Brandwatch.

Dall’analisi comparativa è emerso che proprio l’account ufficiale dell’evento confederale di Roma @concerto1maggio e quello del Comitato dei Lavoratori Liberi e Pensanti @liberiepensanti sono stati i più menzionati del Primo Maggio, rispettivamente con 1132 e 486 tweet. Circa cinquemilatrecento sono stati i tweet contrassegnati dall’hashtag #concertoprimomaggio, quello dell’evento di Piazza San Giovanni per intendersi, mentre tremilatrecento sono stati i tweet sul #1maggiotaranto.

 

 

Impression, sentiment e topic

Sempre grazie ai tools online è stato possibile rilevare anche le impression su Twitter per le due manifestazioni. Dieci milioni e mezzo di utenti hanno visualizzato i cinguettii collegati al concerto organizzato dai sindacati, mentre quasi in nove milioni sono entrati in contatto con i tweet relativi all’evento tarantino.

 

Tra più e meno, paragoni sulle dimensioni delle città che ospitavano le due iniziative, comparazioni quantitative e qualitative sulla durata e sugli artisti, tirando le somme si potrebbe parlare di un equilibrato pareggio. Eppure proprio questo risultato costituisce in realtà una vittoria per gli organizzatori del Primo Maggio di Taranto, soprattutto considerando da un lato la diffusione mediatica sui canali ufficiali della Rai per l’ormai più che ventennale concertone romano e dall’altro la difesa affidata ai tweet da parte di centinaia di migliaia di utenti contro il tanto discusso “commento” della Cisl.

Il Primo Maggio tarantino, appena alla seconda edizione, si è aggiudicato anche il record di post positivi, analizzando argomenti ricorrenti e sentiment dei tweet.

E se i due concerti si sono affrontati sul piano di paragoni diretti da parte degli utenti di Twitter, come dimostra l’analisi dei topic, da un lato a San Giovanni hanno dominato le dirette tv, dall’altro nel parco archeologico delle mura greche si riscoprivano sorpresa, desiderio di cambiamento e soddisfazione per un evento organizzato dal basso.

Il tweet boomerang della Cisl

Anche il tweet della Cisl ha involontariamente contribuito a dare visibilità in positivo al primo maggio tarantino. Le repliche al sindacato, infatti, hanno aggiunto forza all’iniziativa dei Liberi e Pensanti, costringendo la Cisl a cancellare il tweet per evitare il linciaggio social: rispetto alla media di 200 menzioni giornaliere della @CislNazionale, il tweet fail ha scatenato un’improvvisa impennata, con 2001 cinguettii tra 1 e 2 maggio.