“World Under Water”, con Google Street View vedi gli effetti dei cambiamenti climatici

Su worldunderwater.org è possibile vedere come saranno le nostre città nel 2100 con l'aumento delle emissioni di CO2 e di conseguenza con l'innalzamento del livello dei mari

“World Under Water”, con Google Street View vedi gli effetti dei cambiamenti climatici

Foto via huffingtonpost.co.uk

La situazione climatica in cui viviamo non è certo delle migliori: assistiamo molto spesso a fenomeni naturali estremi, come uragani e tempeste, che radono al suolo intere regioni del pianeta e che sono dovuti anche dall’inquinamento.

Eppure i responsabili di tutto ciò siamo noi! Stiamo distruggendo il mondo in cui viviamo e il buco dell’ozono ne è la prova concreta.

Per sensibilizzare le persone a un atteggiamento eco-sostenibile le agenzie BBDO e Proximity Singapore hanno creato World Under Water, un sito web interattivo che grazie al WebGl e a Google Street View riproduce città e monumenti come apparirebbero con l’aumento del livello di emissioni di CO2, ovvero sommersi dal mare, perché secondo gli esperti il livello dell’acqua presto potrà arrivare ad aumentare fino a circa 2 metri.

“World Under Water”, con Google Street View vedi gli effetti dei cambiamenti climatici

foto via huffingtonpost.co.uk

Come riportato da Psfk, inserendo una località specifica nella barra di ricerca della homepage del sito si potranno vedere scenari quasi apocalittici e che potranno verificarsi se non impareremo a rispettare la natura e a non inquinare.

“I cambiamenti climatici sono una realtà, non possiamo ignorarlo”, esordisce il video di presentazione del progetto che è stato creato per Carbon Story, una piattaforma di crowdfunding per iniziative sul cambiamento climatico. L’organizzazione mira alla sensibilizzazione sociale per abbattere e ridurre le emissioni gas che generano l’effetto serra e la campagna “Under Water” incoraggia quindi le persone a fare la loro parte riducendo le emissioni di carbonio e sostenendo progetti che mirano ad affrontare il problema dei cambiamenti climatici.

“A fine giornata crediamo ciò che deve drammaticamente aumentare è il livello di consapevolezza e non del mare”, conclude il video.

E la tua città come sarà nel 2100, con l’effetto dei cambiamenti climatici?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?