Google Plus: una Ninja svela i segreti del social di Big G

Due giorni per scoprire i segreti di un social per certi versi ancora misterioso ma di sicuro fondamentale. Ecco il racconto!

Google Plus: una Ninja in missione alla scoperta del social di Big G

foto di Felicia Mammone

 

“Un Ninja prega, agisce, ascolta, migliora” è questo il mantra di Ninja Marketing e che, il 5 e il 6 aprile, mi ha condotto a realizzare una missione plus: frequentare la due giorni di “Start Con Plus” a Milano, il Corso in Google Plus organizzato da Michaela Matichecchia e dal team di Tour Tools.

Così una Ninja social addicted è stata catapultata in 16 ore di formazione continua con 2 pranzi originali, diversi coffe break, materiali, gadget ma anche tanto tanto divertimento alla scoperta di un social dalle grandi potenzialità.
“Su Google Plus trovi le persone” aveva detto Michaela Matichecchia presentando il modulo di G+ per il Master Online in Social Media Marketing & Community Management della Ninja Academy di cui lei è docente. “Bhè ovvio – avevo pensato tra me e me –, come anche sugli altri social” e invece no, ho capito il perchè solo dopo la due giorni di Milano.

Giorno +1

Google Plus: una Ninja in missione alla scoperta del social di Big G

Michaela Matichecchia - foto di Tiziana Orrù

Dopo aver connesso portatili e smartphone abbiamo subito iniziato l’esplorazione di Google Plus. Michaela ha approfondito temi come l’authorship e la verifica dell’identità. Si è particolarmente soffermata sull’importanza delle cerchie, come crearle, gestirle e condividerle per poter offrire alle persone (attenzione… non agli utenti!) contenuti esclusivi. Abbiamo applicato anche praticamente i consigli del team di TourTools creando una cerchia del corso e iniziando a condividere contenuti tra i partecipanti all’evento formativo. Inoltre abbiamo analizzato delle case histories di pagine aziendali di Google Plus.

Google Plus: una Ninja in missione alla scoperta del social di Big G

Matteo Piselli - foto di Tiziana Orrù

Matteo Piselli poi ha affrontato il tema dell’immagine e dell’identità per una sezione del Corso dedicata alla visibilità tramite le foto e al personal branding. Ibrido Digitale (così è conosciuto Matteo nel settore) ci ha fornito indicazioni su come usare le immagini sul web e sui social e sopratutto su come realizzarle e condividerle al meglio proprio con Google Plus.

Google Plus: una Ninja in missione alla scoperta del social di Big G

Luca Bove - foto di Tiziana Orrù

Per capire le potenzialità di Google plus local e come un’azienda può sfruttare la local search è intervenuto Luca Bove. Con l’esperto Seo abbiamo analizzato dei casi concreti per capire come scegliere la giusta pagina per la propria azienda e incrementare il business.

Durante la giornata il team di TourTools ci ha sottoposto a diverse prove e contest: tra le tante la realizzazione di un contenuto per Google plus che raccontasse il primo giorno del corso. Il vincitore sarebbe stato decretato in base al livello di engagement che la foto avrebbe avuto tra i partecipanti.

Google Plus: una Ninja in missione alla scoperta del social di Big G

Giorno +2

Anche il secondo giorno di “Start Con Plus” ha dato grandi soddisfazioni. Ci siamo sporcati le mani ancor più di quanto fatto sabato, abbiamo vissuto momenti anche concitati ma assolutamente divertenti.

Valentina Lepore ha affrontato il tema dello storytelling su Google Plus svelandoci quindi come raccontare la propria azienda sul social di Big G. Valentina ci ha fornito idee, strategie e chicche creative per arrivare alla notorietà del brand, indicandoci anche tools e metodologie per la diffusione dei post.

Google Plus: una Ninja in missione alla scoperta del social di Big G

Valentina Lepore - foto di Tiziana Orrù

La parte più coinvolgente della giornata è stata condotta da Michaela che ci ha dato delle ottime linee guida su come scrivere un post efficace, proponendoci una vera e propria anatomia del post che riesce a coinvolgere le persone. La Matichecchia inoltre ha affrontato l’aspetto dei ‘temi caldi’: abbiamo avuto utili indicazione su come agire al meglio per ottenere questo traguardo e siamo stati coinvolti in una esercitazione pratica molto interessante che, quel giorno, ci ha fatto conquistare l’ingresso tra i temi caldi di Google Plus.

Abbiamo poi analizzato l’importanza della promozione del sito aziendale tramite il social di Big G e abbiamo studiato gli strumenti per il coinvolgimento dell’audience: dalle community, agli eventi fino agli hangout in diretta (HoA) realizzandone uno con Riccardo Esposito relativamente alle strategie editoriali.

Google Plus: una Ninja in missione alla scoperta del social di Big G

I partecipanti e il team di 'Start con Plus' - foto di Tiziana Orrù

L’intensa esperienza è stata chiosata da un HoA con protagonisti tutti noi, i partecipanti al corso e lo staff di TourTools: volete vedere quanto ci siamo divertiti? Ecco il video!

Insomma per spopolare sul social di Big G bisogna cercare le persone, chiedere direttamente loro di interagire con noi e proporgli contenuti interessanti oltre che esclusivi perchè Google Plus è stato creato intorno alle persone e per le persone.

Ah ma voi avete accerchiato i Ninja? Ancora no?! E che state aspettando? 😆  cliccate qui!