Facebook acquisisce Moves, l'app che registra la tua attività fisica

Con Moves Facebook entra nel mercato del fitness e non solo...

Un altro acquisto rilevante in casa Facebook: questa volta si tratta di Moves, app per registrare la propria attività sportiva.

Secondo Wall Street Journal, che ne ha dato per primo la notizia, Facebook entra così nel mercato del fitness e non solo: l’app Moves, realizzata da ProtoGeo Oy,startup finlandese che ha sede a Helsinki, permette di ottenere molte informazioni sugli utenti che la usano, riuscendo anche a determinare automaticamente se questi stanno camminando, correndo , andando in bicicletta o se sono su un autobus!

L’applicazione funziona in background, raccogliendo i propri dati dall’accelerometro del telefono, poi visualizza i risultati su un’interfaccia minimalista, con ogni attività rappresentata da un cerchio colorato .

Facebook non ha rivelato la somma rilasciata alla startup ma sempre secondo il Wall Street Journal, un portavoce parla di cifre che non hanno nulla a che fare con quelle versate per le acquisizioni che la società ha fatto negli ultimi mesi. Ricordiamo che all’inizio di quest’anno , Facebook ha acquisito WhatsApp per 19 miliardi di dollari e Oculus VR per 2 miliardi di dollari: difficile dunque venire a capo di una cifra attendibile!

Secondo quanto dichiarato sempre da casa Zuckerberg, Moves ha registrato più di 4 milioni di download per le sue app iOS e Android dallo scorso gennaio e sebbene si inserisca in un mercato già molto ampio di applicazioni dedicate al fitness, da RunKeeper a Runtastic fino a quelle più famose prodotte da Nike, questa app ha il pregio di integrarsi perfettamente con tante altre applicazioni create appositamente per ampliarne le funzioni. Inoltre l’app, come abbiamo detto sopra, riesce a distinguere anche i movimenti sui trasporti pubblici.

Per ora Facebook ha affermato che Moves sarà usata solo per aiutare gli utenti a “fare piccoli passi verso abitudini e stile di vita più sani”. Inoltre il team di della società sviluppatrice andrà ad arricchire il già numeroso team di ingegneri che stanno dietro al social network di Zuckerberg. Nonostante ciò, al momento Facebook ha dichiarato che Moves continuerà a funzionare come app stand-alone, ma il pensiero va subito al mondo dei devices indossabili, in particolare a quel Oculus VR appena acquisito.