Snickers: gli operai urlano alle donne… per sostenerle! [VIDEO]

Snickers Australia lancia la sua campagna "You are not you when you're hungry!", con un video di operai che urlano slogan femministi e un'applicazione web che mostra chi sei veramente quando hai fame.

La nuova campagna Snickers australiana vuole mostrare in modo ironico come appaiono le persone affamate, partendo dall’idea che “Non sei te stesso quando hai fame!”.

Aussie Builders surprise public with loud empowering statements: “Operai australiani sorprendono il pubblico urlando slogan per promuovere l’uguaglianza sociale” è il titolo del video firmato Snikers, che punta sul gioco di parole e l’accenno al doppio senso come chiave vincente per stupire lo spettatore (e le passanti protagoniste), partendo dal preconcetto che se sei un muratore non puoi essere te stesso se non fai battute sessiste alle donne.

Il video inizia con gli operai al lavoro che si affacciano dal palazzo e richiamano l’attenzione delle donne che camminano in strada, con frasi che iniziano con “Ti voglio mostrare…”, oppure “sai cosa voglio vedere?” ma il finale non è banale come si potrebbe immaginare; “Ti voglio mostrare… il rispetto che meriti” e  “Sai cosa voglio vedere? Vorrei che il punto di vista femminile sia preso in considerazione per quello che è e non per quello che ci si aspetti di sentire”, lasciando visibilmente perplesse, ma divertite e inorgoglite le passanti.

Il gioco di parole, il contrasto con le aspettative e l’invito a ragionare sul ruolo della donna nella società diventano qui ironici pretesti per dimostrare che quando si ha fame si perde il proprio essere, e questo culmina con il coro finale degli operai: “Cosa vogliamo? Uguaglianza. Cosa non vogliamo? Misoginia”.

Aussie Builders surprise public with loud empowering statements è solo uno dei tasselli di un piano di comunicazione che la Snickers ha messo in atto, e che ha visto anche la creazione di un’applicazione web molto divertente che mostra, grazie all’utilizzo di una foto, come si appare nel momento in cui si ha fame.

L’idea dell’applicazione nasce da situazioni di nervosismo o depressione che scaturiscono nel momento in cui siamo affamati e non possiamo o non riusciamo a mangiare, magari in attesa che si liberi un posto al ristorante o durante una giornata lavorativa senza pausa pranzo. Ecco, è proprio qui che arriva l’idea di Snickers con il The Hungry me generator, ovvero il “Generatore del me affamato” con tanto di foto personale annessa!

Qui di seguito potrete trovare lo spot, invece andando all’applicazione web scoprirete chi siete veramente quando siete affamati: irritabili? Silenziosi? Scopritelo! :)