Il beauty endorsement della Statua della Libertà [VIDEO]

L'hair stylist John Frieda e la sua campagna Frizz Ease propongono una testimonial d'eccezione: la Statua della Libertà.

Si parla di quote rose, della posizione e del potere della donna nella società, il ruolo che essa può assumere in casa e sul posto di lavoro. L’hair stylist John Frieda con il video A Girl’s Got to Be Free e la sua campagna Free Frizz Ease, si concentra in particolare su una questione più legata all’apparenza, ma che in ogni caso gli compete visto il suo lavoro: mai più capelli legati!

A Girl’s Got to Be Free è l’ultima campagna della linea di prodotti creata dall’hair stylist John Frieda: inizia con immagini che sembrano provenire da uno storico cartone animato giapponese, “Occhi di gatto”, ve lo ricordate? Tre sorelle vestite in abiti attillati durante la notte entravano in musei e case di ricchi facoltosi, per mettere a punto colpi magistrali. Quale sarà, invece, la missione delle tre protagoniste del video?

La missione inizia di notte nella metropolitana di una città che non viene subito svelata e la telecamera, che loro stesse regolano per riprendere l’iniziativa, le segue mentre scalano quello che potremmo pensare essere un palazzo. L’obiettivo si svela solo nel finale con un gesto nei confronti di un  simbolo di New York, in quello che potrebbe sembrare un nuovo messaggio di indipendenza, non americana, ma della donna e in particolare dei suoi capelli!

John Frieda in questo spot gioca molto con il concetto di libertà: da una parte inserisce tre protagoniste “guerrigliere”, ribelli, che agiscono di notte; dall’altra, (com’è normale che sia per una linea di prodotti per capelli) promette alle consumatrici la libertà dal bisogno di legare i propri capelli indomabili.