Un Master Online in Social Media Marketing diverso da tutti gli altri

Alla scoperta del percorso che formerà i Social Media Manager di domani.

“Un Master Online in Social Media Marketing diverso da tutti gli altri?”
La sfida era aperta.

Fortunatamente, disponevamo di un riferimento prezioso, un punto di partenza nascosto dentro un file excell di dimensioni ragguardevoli: i vostri preziosi feedback ai corsi Ninja Academy dell’ultimo anno. Considerazioni, consigli, critiche. Grazie a tutti di averci consigliato, commentato, anche criticato: miglioriamo con voi, e riusciamo a migliorare grazie a voi.

Analizzando e scremando, sono saltate fuori alcune linee guida che avremmo tenuto in massima considerazione per la progettazione del nuovo Master Online: ancora più strumenti, ancora più operatività. Meno introduzioni teoriche, più approfondimenti, più pratica.

Le piattaforme social sarebbero diventate le vere protagoniste di questo nuovo percorso, e saremmo entrati nei segreti di ognuna come mai prima d’ora.

Ogni Social Media avrebbe goduto di uno spazio didattico a sé. E visto che non esistono solo Facebook, Twitter, LinkedIn, YouTube, Instagram e Pinterest ma anche piattaforme specifiche che a gran voce ci richiedete di trattare, ecco dei seminari tematici su Klout, Storify, Tumblr, Foursquare, Vine.

Per guidarvi nei meandri social, abbiamo cercato tra i massimi esperti operativi, i Social Media Manager che stanno lavorando a progetti di rilievo per aziende, agenzie ed enti. Ed è venuta fuori una faculty anagraficamente freschissima. Tra i migliori giovani talenti italiani nel loro campo. Gente che sa, e che sa fare.

Questo l’obiettivo comune a tutta la faculty: introdurre senza preamboli ai tool, fornendo le linee guida e le case study, i tips & tricks e le best practice più recenti, con cui creare campagne sociali di comunicazione, promozione, advertising, guerrilla, monitoraggio, analisi. Dopo aver seguito un singolo webinar, una persona (sia novizia alla materia che confidente con le logiche di Social Media Marketing) dovrà riuscire a progettare una campagna su quello strumento.

Ottimo, ma non eravamo ancora completamente soddisfatti.
Cosa mancava?
Un’introduzione di scenario diversa dal solito, un collante strategico e una modalità con cui mettere in pratica quanto appreso, immediatamente.

Per la intro abbiamo puntato sulla Social Enterprise: perché oltre a conoscere gli strumenti, un professionista deve sapere lavorare “in modalità social” e gestire ambienti di lavoro delocalizzati, con tool e applicazioni ad hoc.

Per il collante strategico, dovevamo riuscire a coinvolgere uno dei massimi esperti italiani in Social Media Strategy e Social media ROI. Ci siamo superati, perché abbiamo fatto salire a bordo direttamente il migliore: Vincenzo Cosenza.

Infine, abbiamo ripreso l’esperimento della Ninja Factory, che si è rivelato un grande successo per il Master in Digital Strategy. L’abbiamo trasformata nei contenuti e negli obiettivi, e abbiamo creato la prima Ninja Social Factory: un percorso premium dove si impara facendo, con soli 20 posti disponibili, coloro che desiderano più di tutti seguire il consiglio di Bruno Munari: “Se ascolti solo, rischi di dimenticare. Se vedi, ti ricorderai qualcosa. Ma è quando fai, che capisci davvero.”

Siamo pronti. La fucina didattica della Ninja Academy ha sulla rampa di lancio un Master in Social Media Marketing e Community Management pronto a sfornare i Social Media Manager di domani.
E voi, siete pronti?