Somewhere: la piattaforma digitale che mostra e condivide il tuo lavoro

In sostituzione dei curricula cartacei, la piattaforma visiva Somewhere dà l??opportunità a tutti coloro in cerca di un??occupazione, di digitalizzare il loro percorso lavorativo

Direttamente dalla Germania, nasce un nuovo modo di raccontare la propria esperienza lavorativa: la piattaforma di blogging visivo Somewhere. Un’operazione all’avanguardia che consentirebbe addirittura di sostituire il proprio Curriculum Vitae.

Tale nuovo modo di approcciarsi al mondo dell’impiego offre l’opportunità a freelancers e piccoli team (in particolare), di mostrare ai potenziali futuri capi, una descrizione senza dubbio più coinvolgente del loro percorso lavorativo perchè altamente digitalizzata, rendendo così più interessante la loro fase di reclutamento.

Somewhere, infatti, consente in poche e semplici mosse (condivisioni di post, immagini, video, tag) di rilevare esattamente che cosa una persona è in grado di fare nella propria vita.

E-recruitment

L’industria di reclutamento ha già sperimentato e abbracciato da qualche anno le innovazioni digitali nel proprio settore. Si parla precisamente di E-recruitment, un processo di assunzione e selezione di candidati che avviene tramite servizi online e in particolare Internet.
L’ingresso delle ITC (Information and Communication Technology), nel mondo lavoro ha apportato grossi cambiamenti che hanno plasmato completamente il modo di gestire e organizzare intere aziende, compreso, per l’appunto, il processo di selezione di nuovi candidati in cerca di occupazione.

L’E-recruitment, sostianzialmente, si avvale dell’uso di siti in cui vengono visualizzati una miriade di annunci e le aziende che desiderano inserire figure professionali all’interno delle loro strutture pubblicano questi sulle piattaforme online messe a disposizione dalle compagnie specializzate proprio nel reclutamento online.

L’obiettivo principale dei servizi di e-recrutiment è quello di facilitare il contatto tra aziende e chi sta cercando lavoro e Somewhere nasce proprio con questa intenzione.

Somewhere

Al posto di sprecare energia nell’aggiornare continuamente il proprio CV cartaceo, Somewhere nasce dall’idea di dare l’opportunità ad un lavoratore di spiegare esattamente quello per cui e a cui sta lavorano, cioè ciò che sa meglio fare, esibendo le sue particolari abilità e competenze in maniera virtuale, attraverso un format visivo e interattivo.

Conosciute come “Sparks” (scintille), ognuna di queste supporta tali attività in versione di post.
“Le scintille” sono caratterizzate da immagini e piccoli contenuti scritti che spiegano esattamente la mansione che si sta svolgendo, l’ispirazione del lavoro e le passioni degli utenti che stanno usando Somewhere.
Le Sparks, inoltre, permettono anche l’uso dei tag, importanti soprattutto per mettere in contatto più persone, lavoratori e professionisti tra loro.

L’innovativa piattaforma dà così l’opportunità ai datori di lavoro di vedere esattamente e realmente ciò che gli utenti e aspiranti lavoratori sanno fare nella loro vita e attività lavorativa. In particolare, quindi, di che cosa si stanno occupando, si occupano in generale, riuscendo così ad ottenere un quadro più ampio delle loro abilità e interessi.

Un’idea rivoluzionaria che appassiona e fa mettere in gioco molti.

In quale altro modo i CV cartacei o lettere di presentazione, ad esempio, possono essere più riassuntivi, veritieri e utili se non come Somewhere?

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale o contattate hello@somewhere.com

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Chiara Duello

Grande appassionata di marketing e comunicazione. Con una forte propensione alla creatività e grazie ai suoi studi, è rimasta sempre più affascinata dal mondo pubblicitario, ... continua

Condividi questo articolo


Segui Akiko su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it