Project Runway: il talent show della moda sbarca anche in Italia

I 12 stilisti sono stati selezionati tra oltre 3000 aspiranti partecipanti e solo uno vincerà l'opportunità di entrare nel mondo dell'alta moda dalla porta principale.

Giovanna Napolano

Marketing Manager

    Se dico Runway vi ricorderete certamente la spietata Miranda Priestley che implacabile varca la soglia degli uffici di ‘RunWay’  per dettare legge su tutto ciò che è moda, e il mood è proprio questo.

    Debutta anche in Italia il talent show ‘Project Runway’ che in America inaugura la sua tredicesima edizione e che viene trasmesso in 45 paesi in tutto il mondo.

    Tocca finalmente ai palinsesti televisivi della patria della moda per eccellenza (per i più impreparati parlo dell’Italia) perché dal 26 febbraio, in prima serata su Fox Life prodotto da FreemantleMedia, partirà il talent show sulla moda.

    L’edizione Italiana sarà guidata da Eva Herzigova nel ruolo di presentatrice e giudice, affiancata dalla stilista Alberta Ferretti e dall’imprenditore Tomaso Trussardi.

    Il compito dei tre giudici sarà quello di valutare il lavoro di 12 stilisti, che si sfideranno per vincere un contratto di collaborazione di un anno con l’ufficio creativo Trussardi, la pubblicazione dei migliori abiti su Marie Claire Italia e un viaggio a New York per la fashion week (offerto da Maybelline), oltre alla possibilità di vedere sfilare le proprie creazioni sulle passerelle di Milano Moda Donna (ma fuori dal calendario ufficiale della rassegna organizzata dalla Camera della Moda).

    I 12 stilisti di domani saranno guidati nella gara di creatività dal mentore Ildo Damiano, noto fashion editor.

    I concorrenti sono stati scelti tra 3000 aspiranti stilisti e tutti hanno storie e ambizioni diverse: alcuni hanno già un marchio, altri sono agli albori della loro carriera e altri ancora vedono questa opportunità come ultima occasione per “essere notata da Miuccia”.

    Alberta Ferretti, già ospite della versione americana del talent,  ha cercato di trasmettere con queste parole il valore più profondo del talent:

    “il senso del lavoro, la necessità di avere una forte identità personale e una grande attenzione a tutto ciò che ci circonda”.

    Mette l’accento sul valore professionale del programma anche Tomaso Trussardi:

    “noi siamo dei professionisti che si prestano per dare un valore aggiunto a persone che non pensano di fare un programma televisivo, ma di avere una possibilità di entrare nel mondo della moda”.

    Nelle 10 puntate serali, Eva Herzigova omaggerà nel suo metro e ottanta, le creazioni più belle della moda firmata Made in Italy.

    Scritto da

    Giovanna Napolano

    Marketing Manager

    Giovanna Napolano nasce a Napoli nel 1988 e si laurea in Scienze della comunicazione con una tesi in marketing.A diciotto anni scopre tra i banchi di scuola la materia che ... continua

      Condividi questo articolo


      Segui Kiyoshi .

      Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it