Made in Italy e Google: l'eccellenza alla conquista del web

Avvicinare le PMI alla rete, mostrare le eccellenze del Made in Italy al mondo del web, valorizzare i giovani: gli obiettivi chiave del progetto di Google

Made in Italy e Google: l'eccellenza alla conquista del web

La ceramica di Gerocarne, la carota novella di Ispica, la tarsia di Rolo. Di cosa stiamo parlando? Di eccellenze della produzione italiana, di alcuni dei fiori all’occhiello del Made in Italy: rare gemme poco conosciute anche a livello nazionale.

Come valorizzare il potenziale di queste realtà così ambite, così ricercate all’estero ma purtroppo così poco accessibili a causa di una debole presenza sul web? Ci ha pensato Google con il progetto “Made in Italy: eccellenze in digitale”.

ll progetto, realizzato insieme a Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MiPAAF), Unioncamere, Università Ca’ Foscari e Fondazione Symbola e Il Gruppo Espresso con Repubblica.it, si propone di avvicinare le imprese del Made in Italy alla rete e al suo grande potenziale economico e di export, far conoscere le eccellenze nascoste del nostro Paese e valorizzare i giovani come promotori della transizione al digitale dell’economia italiana.

Una galleria d’eccellenza per il Made in Italy

Made in Italy e Google: l'eccellenza alla conquista del web

www.google.com/madeinitaly è la vetrina digitale realizzata dal Google Cultural Institute, che permetterà di scoprire e diffondere le realtà d’eccellenza del sistema agroalimentare e dell’artigianato italiano.

Immagini, documenti storici e video per raccontare la storia di un centinaio di realtà d’eccellenza del Made in Italy, dalle più famose a quelle più particolari e sconosciute. Storie antiche, che affondano le radici in un passato lontano ma così radicato nel territorio da farsi presente, e futuro. Storie che non si meritano di non essere scoperte e raccontate, pronte ad emozionare il mondo intero.

Uno strumento di formazione

Made in Italy e Google: l'eccellenza alla conquista del web

Oltre a presentare l’eccellenza del Made in Italy al mondo, Google si propone di fornire alle PMI italiane gli strumenti adatti per proporsi al mercato globale tramite la rete. Il Made in Italy rimane infatti sempre il brand più amato e ricercato all’estero. Solo nel 2013 le ricerche legate a prodotti italiani sono cresciute del 12% sul motore di ricerca (fonte Google Italia).

Purtroppo però tra le PMI italiane solo il 34% ha un proprio sito internet e solo il 13% lo utilizza per fare ecommerce (dati Eurisko ICT 2013). Eppure il web sarebbe lo strumento ideale per ampliare il mercato spesso di nicchia delle PMI italiane, il cui modello produttivo è improntato alla grande qualità e personalizzazione, ma non per questo capace di sostenere solamente produzioni limitate.

Made in Italy e Google: l'eccellenza alla conquista del web

Il sito www.eccellenzeindigitale.it è dedicato a questi imprenditori: in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia e la Fondazione Symbola, Google ha sviluppato un percorso formativo online basato su storie imprenditoriali e casi di successo concreti, che si propone di fornire ai piccoli/medi imprenditori idee e spunti per sviluppare competenze digitali e utilizzare il web come mezzo per rafforzare il proprio business.

I giovani: motore del cambiamento

L’aspetto forse più positivo e incoraggiante di questo già innovativo progetto è il coinvolgimento dei giovani e la creazione di nuove opportunità di lavoro. Le PMI infatti non sono lasciate da sole nel percorso verso la conquista del web, ma viene data loro la possibilità di essere affiancate da chi meglio di tutti può consigliare, pianificare e mettere in atto strategie web.

Made in Italy e Google: l'eccellenza alla conquista del web

Google insieme ad Unioncamere, metterà a disposizione 20 borse di studio per giovani “digitalizzatori” che per 6 mesi affiancheranno aziende piccole e medie in diverse regioni d’Italia per aiutarle a portare il Made in Italy online. Presto verrà reso noto il bando e i territori coinvolti.

Un progetto positivo, che guarda al futuro, che vede impegnate le istituzioni italiane in collaborazione con l’eccellenza del digitale a livello globale – Google – per mettere le ali alle proprie PMI e permettere loro di far volare alto il Made in Italy nella rete, e non solo. Scommettere sui giovani per aiutare la tradizione, radicarsi nel territorio senza lasciarsi sfuggire l’economia globale. Sono questi i progetti che ci piacciono, e che ci rendono orgogliosi di essere italiani.

Per un quadro più generale sull’eccellenza italiana, leggi Una classifica dei prodotti top a marchio “made in Italy”.

Scritto da

Marienza Benedetti

Sono laureata in Marketing e lavoro per il dipartimento innovazione di una società tedesca. Grazie ai miei studi e al mio lavoro ho sviluppato la passione per la customer ... continua

Condividi questo articolo


Segui Kapoto .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it