Super Bowl: Puppy Love, SodaStream e altri spot

Mentre lo spot di Budweiser è già virale, quello di SodaStream con Scarlett Johansson viene bannato.

Pensavate fosse finita vero? E invece no. Fino a domani non faremo altro che parlare degli spot che vedremo durante il Super Bowl, per poi trascorrere altri svariati giorni a commentare e a valutare gli attesissimi spot che andranno in onda durante l’evento televisivo.

Dall’ultima volta che ne abbiamo parlato, qualche giorno fa, molte cose sono successe, quindi meglio aggiornarsi per non restare impreparati!

Budweiser

Prendi un’improbabile amicizia tra due animali accompagnata da una delle hit più ascoltate del momento che dà vita a un paio di scene comiche e, perché no, ad una storia d’amore tra la bella bionda e il sexy cowboy.

Con lo spot Puppy Love, Budweiser ha già conquistato tutti, con oltre 23 milioni di visualizzazioni in due giorni. E quale modo migliore di esprimere il concetto di amicizia, alla base del brand Budweiser, se non utilizzando un bellissimo cavallo e un dolce cucciolo di labrador.

Agenzia: Anomaly

Hyundai

Hyunday affida ad un volto noto della tv Johnny Galecki, meglio conosciuto come Leonard della sitcom The Big Bang Theory, la presentazione della Elantra. Lo spot Nice, a metà tra l’action movie e la comedy, sarà affiancato da un altro commercial, Dad’s Sixth Sense, per la Hyunday Genesis.

Agenzia: Innocean

SodaStream

Lo spot che ha fatto parlare più di tutti è quello di SodaStream, censurato dalla Fox per aver nominato i suoi competitor con la frase finale “Sorry, Coke and Pepsi.” La bellissima Scarlett Johansson si chiede proprio cosa potrebbe rendere lo spot virale, e direi che il risultato sperato è stato raggiunto.

Il CEO di SodaStream, Daniel Birnbaum ha espresso la sua perplessità sulla decisione della Fox: “Quale pubblicitario in America non menziona un competitor? Questo è il genere di cose che accade in Cina, sono deluso in quanto americano”.

Agenzia: Humanaut, Alex Bogusky.

Heinz

Alcuni lo considerano già il peggiore spot del Super Bowl. Voi che ne pensate?

Agenzia: Cramer-Krasselt

GoldieBlox


GoldieBlox è una azienda di giocattoli la cui missione è “ispirare la prossima generazione di ingegneri donne”.

La startup è una delle migliaia di aziende in tutto il paese ad aver presentato i video a Intuit, nella speranza di vincere il contest “Small Business, Big Game” e aggiudicarsi uno spazio durante il SuperBowl.

Lo spot di GoldieBlox apparirà quindi accanto a quelli di alcuni dei più grandi marchi del mondo come Budweiser, Cheerios, e Coca Cola. Gli spazi pubblicitari del Super Bowl sono tipicamente dominati da grandi marchi che possono permettersi un prezzo così elevato, ma quest’anno tra loro ci sarà anche la prima piccola impresa ad avere uno spazio durante l’evento più seguito dell’anno.

Agenzia: RPA