Inviare mail ai contatti di Google+: come funziona e come limitarle

Da pochi giorni è possibile contattare direttamente via mail i contatti di Google+ grazie a Gmail. Funzione gradita o no?

Qualche giorno fa Google ha annunciato un nuova funzione che avvicina Google+ e Gmail. Questa permette di contattare via mail gli utenti del social network, pur non conoscendone l’indirizzo.

Noteremo la novità nella tendina che ci aiuta a completare gli indirizzi dei destinatari di una nuova mail; infatti, oltre ai nostri contatti, compariranno anche i nomi dei membri delle cerchie di Google+.

Chiaramente a qualcuno può non piacere l’idea di ricevere posta indesiderata e per questo la funzione potrà essere regolata: potremo scegliere di renderci disponibili a tutti gli utenti di Google+, alle cerchie estese (amici degli amici), solo alle nostre cerchie o a nessuno.

Per limitare ulteriormente il traffico di messaggi potenzialmente indesiderati, le persone che non ci conoscono – che non sono quindi in nessuna delle nostre cerchie – ci potranno contattare solo una volta, a meno che non li aggiungiamo a nostra volta ad una cerchia o non gli rispondiamo.

Per sfruttare il nuovo sistema di divisione dei messaggi in Gmail, le mail dei contatti delle nostre cerchie andranno in Principale, mentre quelle provenienti da chi non conosciamo andranno in Social.

Google ha iniziato ad avvisare gli utenti della nuova funzione con una mail contenente un link alle relative impostazioni; in questo modo nessuno si stupirà di ricevere messaggi da fonti impreviste. La nuova funzione inizierà a funzionare dopo che tutti gli utenti avranno ricevuto l’avviso.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?