Le 10 migliori startup internazionali del 2013

Scopriamo quali sono le 10 startup che hanno riscosso maggiore successo a livello internazionale nel 2013

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionaleIl 2013 sta per volgere al termine e noi di Ninja Marketing abbiamo voluto selezionare le migliori 10 startup del panorama internazionale di questi ultimi 12 mesi, scelte in base al numero di utenti/clienti che sono riuscite ad attrarre e in base all’entità dei round di finanziamento ricevuti.

Partiamo subito quindi con il tour delle 10 startup da noi selezionate ed elencate in ordine per finanziamenti ricevuti.

 

Startup n°1: Uber

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Uber offre la possibilità, a chiunque sia dotato di uno smartphone ed una carta di credito, di noleggiare auto con conducente in qualsiasi momento ad un prezzo leggermente superiore a quello di una corsa in taxi. Recentemente l’azienda americana ha annunciato di aver ricevuto un impressionante round da 258 milioni di dollari che le permetterà di espandersi in nuovi mercati.

Startup n°2: Snapchat

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Famosa per aver rifiutato un’offerta di acquisizione di 3 miliardi di dollari da parte di Facebook, Snapchat è un’applicazione di messaggistica istantanea che introduce un concetto nuovo, la temporaneità della informazioni scambiate tra gli utenti. Infatti il servizio permette di inviare foto e messaggi che saranno visibili solo per un determinato ammontare di secondi prima di essere eliminate per sempre. Snapchat sta spopolando, ha raggiunto recentemente l’impressionante cifra di 400 milioni di messaggi scambiati ogni giorno ed ha ricevuto nel 2013 oltre 100 milioni di dollari di finanziamenti.

Startup n°3: Nest

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Nest produce accessori di domotica all’avanguardia che permettono di migliorare l’efficienza energetica e la sicurezza della propria casa. La startup ha ricevuto all’inizio di quest’anno un round di finanziamento di circa 80 milioni di dollari che le permetterà di supportare la propria crescita. A gennaio del 2013 Nest ha raggiunto il traguardo di oltre 40.000 prodotti spediti in un mese.

Startup n°4: 23andme

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

23andme è una startup americana che permette agli utenti di ottenere informazioni dettagliate sul proprio codice genetico mediante l’utilizzo di un kit di rilevazione. L’azienda si è diffusa rapidamente in tutto il mondo arrivando a possedere informazioni su più di 400.000 individui, questo successo non sarebbe stato raggiunto senza gli oltre 50 milioni di dollari a titolo di finanziamento ricevuti da Google. Recentemente la FDA americana ha imposto lo stop delle vendite del kit di rilevazione rendendo il futuro di 23andme decisamente più complicato.

Startup n°5: Leap Motion

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Leap Motion ha ideato un device usb decisamente futurisco che permette di interagire con il proprio computer mediante il semplice movimento delle mani, un parente quindi più sofisticato dei controller utilizzato sulle recenti consolle che permettono di tracciare i movimenti delle persone. Il prodotto creato da Leap Motion sta riscuotendo un grande successo, ad oggi infatti l’azienda ha ricevuto più di 40 milioni di dollari di finanziamento a conferma delle enormi potenzialità di questa tecnologia.

Startup n°6: Pebble

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Pebble è uno degli smartwatch più popolari del 2013, le ragioni di questo successo sono, tra le tante, l’alta personalizzazione, l’ergonomia e l’alta durata della batteria. Dopo aver ottenuto un incredibile successo sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter (ben 10 milioni di dollari raccolti), a metà di quest’anno la startup ha ricevuto inoltre un round di finanziamento di 15 milioni di dollari. Ad oggi sono stati venduti più di 190.000 Pebble ad un prezzo di 150$.

Startup n°7: Upworthy

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Upworthy è un sito che raccoglie notizie e video dai contenuti potenzialmente interessanti e li confeziona in modo che possano diventare virali ed espandersi attraverso la rete, in particolar modo sui social network. Questo formula sta riscuotendo un grandissimo successo, ad ottobre il sito ha superato i 50 milioni di visitatori ed ha ricevuto quasi 10 milioni di dollari di finanziamento.

Startup n°8: Branch

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Branch è una piattaforma online che persegue l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei blog e della creazione di contenuti nel mondo del web. L’idea alla base di questa startup consiste, mano a mano che gli utenti creano topic sulla piattaforma, nell’invitare a dialogare persone competenti negli ambiti in cui ricadono i post in questione, stimolando di conseguenza la conversazione e innalzando la qualità dei contenuti proposti. Branch ha ricevuto 2 milioni di dollari sotto forma di seed di finanziamento e sta riscuotendo un ottimo successo negli Stati Uniti.

Startup n°9: Vine

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Acquistata da Twitter verso la fine del 2012 per 30 milioni di dollari, Vine è un applicazione che permette di creare brevi video di circa 6 secondi e condividerli sui social network. Vista sin da subito come la controparte video di Instagram, Vine ha riscosso nel 2013 un grandissimo successo, attraendo anche l’attenzione delle agenzie pubblicitarie per le sue grosse potenzialità.

Startup n°10: Tinder

Le 10 migliori startup del 2013 sul piano internazionale

Tinder è una dating app che si differenzia dalle altre per la componente di geolocalizzazione che le permette di segnalare all’utente persone che potrebbero interessargli in base alla zona dove si trova. Basta mettere un like nel profilo delle persone di nostro interesse (alle quali non arriverà nessuna notifica a riguardo) ed aspettare; se una di queste persone metterà anch’essa mi piace al nostro profilo, l’app provvederà a metterci in contatto con essa. Tinder sta registrando un grandissimo successo, ben due milioni di persone vengono accoppiate ogni giorno, ovviamente il lieto fine non è assicurato.

Conclusioni

Effettuare questa selezione non è stata affatto un’impresa semplice vista la mole di valide startup che sono nate e cresciute durante quest’ultimo anno. A noi interessa sapere anche la vostra opinione a riguardo, quali sono state secondo voi le startup più significative a livello internazionale di questo 2013?