Le migliori pubblicità del 2013

Scopri quali sono le migliori campagne di quest'anno secondo l'americano Business Insider

Ci risiamo, riparte la cantilena. Si avvicina la fine del 2013 ed è tempo di bilanci. Tutti lo dicono e te lo dicono. Forse, quasi tutti li fanno davvero. Amori, amicizie, carriera. Quello che però vogliamo prendere in considerazione, almeno in questa sede, è un altro tipo di bilancio. E non comprende nessuno stato patrimoniale o conto economico.

Il magazine americano Business Insider ha selezionato le 10 migliori pubblicità del 2013. Premessa: forse non ne avete mai vista una. Se amate questo mondo dovreste però dare loro un’occhiata. Un ninja fa dell’incessante curiosità la sua arma migliore. Per questo motivo, buon divertimento.

Cherkashin Meat Factory

È facile stupire se si parla di commercial per brand tecnologici o dell’alta moda. Provate a farlo per carne lavorata. Questa pubblicità made in Russia vi darà la sensazione come se qualcosa di incredibilmente drammatico stia per accadere e invece…

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=kR-uUp_sFfU’]

Tullamore Dew

Prendete tutti i possibili stereotipi irlandesi. Adesso metteteli in una pubblicità. Fatto? L’azienda di produzione di Ridley Scott fa colpo con questa intensa produzione.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=h81oiF7VIOw’]

Dove

Uno dei video virali dell’anno che è stato premiato anche a Cannes. Donne che descrivono se stesse ad un artista dell’FBI che disegna uno schizzo. Donne che poi descrivono le altre allo stesso artista. Il risultato? Ognuna di loro è riuscita a descrivere come meno bella di come le altre la vedano. E poi dicono che la solidarietà femminile non esista.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=XpaOjMXyJGk’]

Business In The Community

Il migliore commercial dell’anno per molti aspetti, per il tema trattato in primis. Questo video spezza una lancia in favore degli ex-detenuti in cerca di lavoro. Lo stratagemma utilizzato per attirare l’attenzione è dei più ingegnosi. Il bottone che permette su Youtube di saltare la pubblicità diventa un modo per dare l’opportunità all’ex-detenuto di esprimere il suo disappunto per non aver voluto ascoltare le sue motivazioni. Quando la creatività si mette in prima linea verso la lotta ai pregiudizi, non puoi non amare il marketing ed i suoi derivati.

Monsters University

Un concetto semplice. Immaginate di voler entrare alla Monsters University ed il video promo per le selezioni appare più o meno così.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=THhRSJC5FX8′]

True

Una pubblicità strappalacrime. Vedetela e provate a trovare la connessione con l’azienda thailandese di telefonia che l’ha prodotta. Sottilissima, data la potenza del messaggio trasmesso.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=7s22HX18wDY’]

John Lewis

Il quadro iniziale è in stile “favole di Esopo”. Un orso che non ha mai visto il Natale e dorme fino a quando l’amica lepre lo sveglia con un regalo.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=XqWig2WARb0′]

NeverWet

Questo più che un commercial è un infomercial. Dura qualche minuto ma alla fine potreste davvero dire che ne è valsa la pena.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=DZrjXSsfxMQ’]

Nate Walsh

Questo commercial è qualcosa di altamente nostalgico. L’americanotto dell’Illinois in questione dice di aver speso 20 ore creando un collage di tutto ciò che ha segnato la sua età da teenager. Supponiamo che la sua mal ridotta Toyota Camry del 1999 non sia andata all’asta. Molta gente avrà parlato della sua iniziativa originale. Con una lacrima negli occhi.

Chipotle

Lodevole il tentativo di prendere posizione contro l’allevamento su scala industriale. Ancora di più perché a farla è una corporation del calibro di Chipotle.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=lUtnas5ScSE’]

E voi? Conoscete altre pubblicità meritevoli di entrare in questa white list?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?