Toys 2.0: Mattel aiuta a scegliere il giocattolo giusto nell'era digitale

Una piattaforma e un'app per aiutare i grandi nella scelta dei regali per i bambini

Mattel-aiuta-a-scegliere-giocattolo-app

Alzi la mano chi, nella sua infanzia, avrebbe tanto desiderato un trenino elettrico, ed invece si è ritrovato a scartare l’action figure di quel robot giapponese che proprio non gli andava a genio. Oppure chi ha storto il naso perchè avrebbe voluto giocare con il Camper di Barbie ed invece ha dovuto mettere nella cesta dei giochi l’ennesimo bambolotto piagnucolante.

Bene, non siete stati i soli: secondo un’indagine del Politecnico di Milano, ogni anno 1 regalo su 6 che finisce nelle case degli italiani è sbagliato, in quanto non rispondente alle reali necessità o desideri dei piccoli. In questa prospettiva, Mattel Italy si è lanciata nella sua prima operazione digitale.

Individuata la tensione culturale dell’ansia da “scelta del regalo giusto”, ha cercato di risolvere questo dilemma decisionale attraverso lo sviluppo della piattaforma web e dell’app “La Scatola dei Giocattoli”, per accompagnare i grandi nella scelta delle sorprese per i più piccini. Mattel la scatola dei giocattoli

Presentata alla stampa il 7 novembre nel quartier generale di  Mattel Italia, questa piattaforma web e App per mobile presenta  la possibilità di customizzare scatole virtuali personalizzate su misura della vita dei bambini  e delle loro occasioni di festa che potranno poi essere salvate online e condivise sui social network, per suggerire e ispirare altri regali (ed incrementare il sellout).

Luca Fois, professore del Politecnico di Milano, ha illustrato i retroscena psicologici dietro la realizzazione del progetto: che la scelta di un regalo adeguato al bambino è un processo difficile, perchè il giocattolo per i primi 10 anni di vita di un bambino vive di una forte dicotomia che condiziona le scelte di marketing, design e progettuali: il destinatario è un bambino, ma l’acquirente è un adulto.

Mattel-presentazione-app-mobile

La conferenza stampa presso l'HQ Mattel

Internet is the new normality

Fabio Vaccarono, Country Director di Google Italia, è intervenuto alla conferenza stampa esponendo il retroscena digital alla base dell’operazione e le tendenze di acquisto nella nostra era ultra-connessa. Le influenze della rete nel percorso decisionale, informativo ed esperenziale sono la chiave di volta per sviluppare questa nuova dimensione del business del giocattolo. Infatti, la consumer journey è cambiata radicalmente: da un percorso lineare, si passa ad un processo decisionale molto più complesso, dove il word of mouth, il multiscreen e la ricerca in mobilità hanno un ruolo fondamentale.

Mattel-la-piattaforme-e-l-app-per-giocattoli

Inoltre, il consumatore è sempre più multimediale: circa l’80% degli italiani cerca su internet prima di fare un acquisto, informandosi su almeno 10 fonti differenti prima di compiere una decisione. Le ricerche su mobile sono quelle che portano un’azione commercialmente rilevante nell’ora successiva: solitamente un utente che ricerca un giocattolo in mobilità, lo fa perchè si sta dirigendo ad acquistarlo, oppure è già lì tra gli scaffali del negozio.

E l’App La Scatola del Giocattolo (che ha anche vinto il premio come miglior app all’International Events & Relational Strategies GrandPrix) risponde proprio a queste esigenze:

La Scatola Dei Giocattoli App from Neosperience on Vimeo.

Parlando di giocattoli, vi lascio con qualche leggera curiosità su Barbie: sapevate che si chiama Barbara Millicent Roberts ed ha i piedi troppo piccoli per poter sopportare il suo peso?
mattel-barbie