IAB Forum Milano 2013: la seconda giornata

Ospiti internazionali, analisi di scenario e nuovi trend per innovare il modo di fare business

Tanti incontri interessanti per la seconda ed ultima giornata dello IAB Forum Milano, l’appuntamento annuale sulla comunicazione digitale e interattiva in Italia, promosso da IAB Italia.

Anche oggi il ricco programma comincia con Simona Zanette, Presidente IAB Italia, che cede la parola a Masaya Nakade, Creative Director AKQA, che spiega come creare un prodotto best seller sviluppandolo sulle esigenze dei consumatori scoperte attraverso l’analisi delle informazioni raccolte dagli utenti.

Seguono Davide Bottalico e Denis Dina di Roche Italia che raccontano il metodo utilizzato per aumentare la cultura digitale in un’azienda farmaceutica e raccontano le strategie adottate per superare le barriere al cambiamento. Aldo Agostinelli, Digital Director di Sky Italia illustra come i Big Data siano fondamentali per creare comunicazioni customizzate sulle esigenze degli utenti e come ciò abbia influito sulla comunicazione pubblicitaria.

La prima parte dei keynote si conclude con la case history BEST IAB MIXX 2013: “Dona il tuo profilo” con Stefania Siani, Emanuele Viora e Valentina Amenta dell’agenzia DLVBBDO.

Dopo l’immancabile coffee break, Luca Petroni espone i risultati della ricerca commissionata da IAB Italia ad Assist, nata con l’obiettivo di analizzare come gli utenti si relazionino con i diversi formati e i diversi messaggi dell’advertising on line cui vengono esposti, nel compiere alcune fra le attività più frequenti sul web.

Ultimo a salire sul palco è un ospite internazionale: Andreas Weigend, Former Chief Scientist di Amazon.com e docente della Stanford University illustra i trend dell’evoluzione nell’interazione tra consumatore e marca in termini di acquisti e nell’utilizzo delle piattaforme digitali per esprimere commenti e recensioni su brand e prodotti, offrendo una visione prospettica dell’impiego e dell’analisi dei Big Data.

La giornata prosegue con gli interessanti workshop su Search Engine Marketing, Social media e Digital PR, Mobile Marketing, Video adv, Performance Marketing, Real Time Bidding e tanti altri temi.

Cosa abbiamo scoperto.

  • La cosa più importante è fare qualcosa di nuovo e mai visto.
  • Su 5000 messaggi solo 5 portano ad una conversione. I Big Data possono aiutare ad ottimizzare questo trend.
  • Dobbiamo stare attenti ai nostri dati digitali. Sono un asset fondamentale e hanno davvero valore.
  • Le digital sponsorship per la co-creazione di contenuti tra brand e redazioni sono tra i trend in crescita.
  • Il 90% delle newsletter ricevute via mail non sono compatibili per una lettura su smartphone. Eppure il 50% delle email vengono lette su mobile.
  • Solo il 10% delle pubblicità online viene notato e ricordato dagli utenti.
  • In 15 anni il mondo è passato da connecting pages a connecting data.
  • In un singolo giorno creiamo più data di quanto l’umanità abbia fatto dalla sua nascita agli anni 2000.
  • Le 4 C: Content, context, connection, conversation.
VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?