La pubblicità con un modello Sikh viene vandalizzata, Gap risponde

??Make Love?? diventa ??Make Bombs?? e il brand reagisce su Twitter

Non è raro passeggiare per la città e vedere annunci pubblicitari vandalizzati, deturparti con graffiti o scritte offensivi. È ovvio che i brand non possano fare nulla a riguardo, eppure la settimana scorsa Gap ci ha dato una bella lezione, mostrando come un brand possa reagire in questi casi.

Tutto è cominciato con la campagna ‘Make Love’, tra le cui foto promozionali vi è una che mostra l’attore e fashion designer indiano Sikh Waris Ahluwahlia (visto in Le avventure acquatiche di Steve Zissou di Wes Anderson) insieme con l’artista Quentin Jones.

In una pubblicità esposta a New York, la tagline ‘Make Love’ è diventata ‘Make Bombs!’, ed è stata aggiunta la frase ‘Please stop driving taxis’ (‘Per favore smettete di guidare i taxi’).

Quando lo scrittore Arsalan Iftikhar ha visto su Instagram una foto dell’annuncio deturpato scattata nel Bronx a New York e pubblicata dal suo amico Robert Gerhardt, ha pensato di condividerla ai suoi follower come esempio di razzismo.

Arsalan Iftikhar è senior editor del The Islamic Monthly e fondatore di TheMuslimGuy.com, ed è noto per dare voce ai musulmani più pacifici rispetto a quelli con ideologia più radicale. Il Sikhismo è la sua religione, nata in India, i cui membri sono stati vittime di diversi crimini dettati dall’odio.

Anche se non è stato taggato, Gap ha prontamente risposto al messaggio di Iftikhar ed ha anche impostato come banner su Twitter l’annuncio originale.

Iftikhar scrive sul Daily Beast: “Voglio vivere in un’America in cui un modello può essere un bel tizio dalla carnagione scura, barbuto che indossa un turbante, considerato bello quanto una ragazza di carnagione chiara dai capelli biondi in lingerie trasparente.

Volevo che il mondo vedesse come milioni di persone dalla carnagione scura sono viste in America oggi. Così ho provveduto a pubblicare questa fotografia ai miei 40.000 seguaci su Twitter e Facebook seguaci e ho chiesto loro di condividerla a i loro amici per cercare di creare buzz sui social media e una consapevolezza generale.

Dopo centinaia di re-tweet e condivisioni Facebook da persone di tutti i colori e in tutto il paese, Gap mi ha contattato direttamente dopo aver sentito che la sua pubblicità era stata vandalizzata e voleva saperne l’esatta ubicazione.”

Ahluwalia ha commentato la frase ‘Per favore smettete di guidare i taxi’ linkando un articolo della BBC sull’essere un tassista sikh negli Stati Uniti.

Con questo piccolo gesto, Gap ha dimostrato solidarietà e comprensione e guadagnato una marea di commenti positivi da fan e non.