Babbo Natale preferisce l’eCommerce

Per lo shopping di Natale i consumatori si informano sul web e scelgono l??eCommerce anche da smartphone

Anche quest’anno le previsioni per Natale non sono rosee, ma anche quest’anno, nonostante tutto, la corsa ai regali è una tradizione a cui non si rinuncia, come ci racconta la ricerca Getting to Know Your2013 Holiday Customers commissionata da Google a Ipsos MediaCT per identificare le intenzioni e modalità di acquisto dei regali di Natale 2013.

L’e-commerce traina una slitta di regali

Il cambiamento nelle abitudini di acquisto che vi abbiamo raccontato nel post E-Commerce o boutique? Gli italiani scelgono gli e-shop  è confermato anche per le compere di Natale. Internet è uno strumento irrinunciabile sin dalla fase di ricerca e valutazione di idee regalo per l’89% degli intervistati, ma c’è di più. Le ricerche online giocano un ruolo decisivo nella scelta del tipo di regalo da acquistare (77%), del brand (76%) e del rivenditore (76%). Risulta evidente come il web è una piattaforma che le aziende non possono trascurare per incrementare le vendite, soprattutto in questo periodo dell’anno. Non si fa riferimento esclusivamente ai brand dotati di siti e-commerce, in quanto la ricerca online di idee e informazioni spesso si conclude con l’acquisto offline, specie per alcune tipologie merceologiche: il 60% degli acquirenti di prodotti di abbigliamento e di bellezza, ad esempio, non rinuncia a recarsi nel punto vendita fisico, mentre per elettronica e giocattoli saranno preferiti gli e-store dalla metà dei consumatori.
La convenienza è uno dei motivi principali che fanno preferire l’e-commerce e, anche a Natale, gli e-shopper non si smentiscono: l’81% degli intervistati – soprattutto le donne- si dichiara particolarmente sensibile alle offerte anche per i regali di Natale e un’ampia fetta (76%) ammette di preferire gli acquisti che non prevedono spese di spedizione.

L’84% degli acquisti natalizi sarà cross-device

Siamo consumatori iperconnessi, sempre e ovunque. Anche per lo shopping natalizio 2013 navigheremo in mobilità grazie ai nostri smartphone: sono il 46% i possessori di smartphone che utilizzeranno i telefonini di ultima generazione per le compere di Natale, il 17% in più rispetto alle festività 2012.
Ma gli smartphone non verranno utilizzati solo per navigare in cerca di idee regalo, bensì saranno uno strumento di accesso ai siti e-commerce per 1 utilizzatore su 4 (il 21% in più rispetto al 2013). Data la natura multiscreen degli utenti, un tema a cui Google si sta dimostrando particolarmente sensibile è quello degli acquisti cross-device: si tratta della tendenza di iniziare l’acquisto da uno schermo (spesso quello dello smartphone) per poi terminarlo su un altro (ad esempio quello del pc) o addirittura offline. Si stima che a Natale l’84% degli acquisti seguirà questo flusso.

La corsa ai regali inizia a ottobre

Un dato molto interessante che si evince dalla ricerca concerne la data di avvio della corsa ai regali: il 28% degli acquirenti inizierà a cercare idee regalo a ottobre e il 50% a novembre, ma nonostante ciò il 41% dei consumatori non concluderà l’acquisto prima di metà dicembre o a ridosso di Natale (24%).

Quali sono i consigli di business da trarre dalla Ricerca?

Dare particolare importanza alla pubblicità e agli strumenti promozionali online (comunicando eventuali promozioni): è su Internet che inizia la ricerca e che si concretizza la scelta del tipo di regalo e del brand.
Non trascurare il mobile che si rivela un importante driver di crescita: prevedere l’aggiornamento o l’implementazione di siti mobile friendly e formati promozionali ad hoc per questo strumento.
– Iniziare a promuovere i propri prodotti con il dovuto anticipo: già da ottobre si apre la corsa ai regali di Natale.