Un altro ambient horror per il ritorno di "Carrie" [VIDEO]

Telecinesi rabbiosa e incontrollata o sangue che scorre dai rubinetti? Cos'è più efficace per promuovere un film horror?

Un altro ambient horror per il ritorno di "Carrie"

Paese che vai, prank che trovi. L’importante è che faccia paura, se è stato ideato per promuovere il ritorno nelle sale di “Carrie“, uno dei film horror più famosi del cinema.

Prima c’è stato “Telekinetic Coffee Shop Surprise“, di cui vi abbiamo parlato qualche settimana fa. Poi l’operazione “candid camera da brividi” si è spostata in Russia, in un locale gremito di giovani presi a festeggiare una delle notti più suggestive di tutte, Halloween. C’è un’occasione migliore per inventarsi un ambient un po’ inquietante?

No, ecco perché i clienti che si sono lavati le mani in bagno hanno avuto una brutta sopresa. Accanto al lavandino è stato posto uno speciale sapone che, a contatto con l’acqua, la colora di uno scenografico color rosso vivo. Sangue dal lavandino, un classico dell’horror, e trattandosi di Halloween questa volta, forse, lo scherzo è stato un po’ meno brutale.

Voi quale versione preferite?