Christmas is coming e Lego punta sul rapporto padre-figlio

Una nuova campagna che ha il sapore del Natale e la magia di un rapporto speciale.

All’orizzonte già si intravedono le prime campagne natalizie ma Lego batte tutti con un meraviglioso spot TV realizzato dall’agenzia We Are Pi di Amsterdam e diretto da Joanna Bailey.

La campagna è intitolata Let’s build ed è raccontata attraverso gli occhi di un bambino che costruisce con i Lego insieme al suo papà. L’emotività che caratterizza la narrazione sembra volersi rivolgere direttamente ai genitori.

“Vogliamo continuare a ispirare i costruttori di oggi e di domani”, ha dichiarato Kathryn Marriott, la brand manager di Lego.

“Questa campagna è stata progettata per costruire il marchio Lego e tutto ciò che esso rappresenta, puntando sul rapporto tra genitori e figli per far godere loro di un’esperienza di gioco creativo che solo Lego può offrire.”

Lo spot è stato premiato nel Regno Unito e in Irlanda durante X Factor ed è stato programmato per tutto il periodo pre-natalizio.
E’ stato stimato che la campagna sia costata circa il 10% del budget di marketing annuale.

Lego non è stato l’unico a puntare su questo tema, quest’anno ci sono state raccontate emozionanti storie padre-figlio nella pubblicità. Un caso su tutti è lo spot per la bevanda Robinsons che ha sottolineato come quando ci si impegni a giocare energicamente con i propri figli, ci si trasforma in migliori amici.

Lo spot Lego vuole  trasmettere proprio questo: giocare insieme ai propri figli con i mattoncini più famosi del mondo ci permetterà di trasportarci in un mondo parallelo, stringendo quei legami che dureranno molto di più di un castello caduto in mille pezzi o di buffi dinosauri ancora sconosciuti alla paleontologia.