Dacia Sponsor Day: il calcio sponsorizzato dalla gente comune

La gente comune diventa sponsor delle partite di serie A. L'insolita campagna del marchio Dacia.

dacia sponsor day

Insolito spettacolo quello andato in scena domenica scorsa durante la partita Udinese-Roma. La squadra bianconera è scesa in campo con una maglia speciale sulla quale campeggiava un inedito main sponsor: Michael Nino Imbianchino.

Michael, ventiseienne di Villadossola (Verbania), è uno dei tre vincitori di “Dacia Sponsor Day“, il concorso bandito lo scorso settembre con il quale il marchio del Gruppo Renault ha regalato a tre piccoli imprenditori 90 minuti di celebrità come sponsor di serie A.

Dai campi di provincia alla massima serie.

dacia sponsor day

Per Michael, che da 6 anni se ne va in giro per la Val D’Ossola con il suo furgone ad effettuare lavori di imbiancature, verniciature e cartongesso, l’emozione di trovarsi nella massima serie è stata duplice. “Gioco in Promozione, nel Piedimulera – ha raccontato il giovane imbianchino – Non ce l’ho fatta da giocatore e ora non posso credere di essere entrato in uno stadio di serie A da sponsor di una squadra come l’Udinese. Il giusto coronamento di una passione che ha portato il giovane sui campi di provincia del Piemonte per giocare i tornei giovanili e i campionati minori.

L’Italia che resiste.

Michael è stato scelto da Dacia in quanto esempio di quella meglio gioventù italiana che, pur tra le mille difficoltà della crisi economica, non si è arresa al fatalismo, ma ha sfidato con tenacia la fortuna diventando protagonista del proprio successo. Concretezza, solidità, dinamismo, razionalità: sono questi i valori in cui Dacia si è subito rispecchiata e che l’hanno spinta a scegliere l’imbianchino come primo vincitore del concorso.

“È gratificante pensare che delle piccole realtà imprenditoriali possano emergere e farsi notare grazie ad un’iniziativa lanciata dalla nostra azienda – ha dichiarato Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione e Immagine Renault Italia – Ci auguriamo che quest’opportunità, unica nel suo genere, gli permetta di espandere ulteriormente il proprio business com’è stato per Dacia in questi ultimi anni.

La curiosità della Rete.

Subito in Rete si è accesa la curiosità intorno all’iniziativa. Su Twitter la notizia è balzata al quarto posto dei Trending Topics Italia tra complimenti, battute e molta sorpresa. Grande la soddisfazione di Publicis Italia, l’agenzia creativa che ha partorito l’idea e ha lavorato alla sua realizzazione.

I prossimi appuntamenti.

L’iniziativa di Dacia non si conclude con Michael. In occasione di altre due partite del girone di andata, in particolare per Udinese-Inter e Udinese-Fiorentina, il marchio resterà in panchina per lasciare lo spazio della ribalta nazionale ad altre due storie di vita e lavoro dell’Italia contemporanea.

In serie A è finalmente arrivata la gente comune.