SlideShare: 10 consigli per generare conversioni

SlideShare offre ai tuoi contenuti un modo differente di essere fruito, in maniera più interattiva e visivamente stimolante


SlideShare: 10 consigli per generare conversioni

SlideShare è una preziosa freccia all’arco del Content Marketing: una presentazione riuscita, ricca e approfondita, può essere integrata in una strategia di comunicazione globale e garantire un ritorno in termini di visibilità e fidelizzazione, con ricadute positive sul business.
Lo sanno bene i tipi di Socialmediaexaminer, che hanno dedicato un articolo su come sfruttare SlideShare per generare conversioni.

Andiamo a scoprire e commentare nel dettaglio i dieci consigli di Jason Miller.

1. Basa la tua presentazione su un argomento che conosci bene

Una famosa regola della narrativa dice “scrivi di ciò che sai”. Vale lo stesso per le presentazioni su SlideShare: il tuo obiettivo è affermarti come un esperto nel tuo campo. Ma puoi, anzi devi, allargare il campo dei tuoi interessi, se si affiancano, o si sovrappongono, al tuo interesse principale. Potrai così offrire sempre nuove risorse

2. Il tuo titolo, la tua headline

Conosciamo bene l’importanza del title sul web. Sappiamo altrettanto bene che catturare l’attenzione, causa overload informativo, è sempre più difficile. Una presentazione creativa, ben fatta e facile da leggere può aiutare nel trasformare i visitatori in lettori – o meglio, visualizzatori -, a patto che all’headline segua un contenuto valido.

3. Uno sguardo anche alla Seo

Mai scrivere un post pensando solo ai motori di ricerca. Vale anche per le presentazioni: inutile, anzi dannoso, lavorare forzatamente sulle parole chiave, che al contrario devono essere inserite naturalmente nel contenuto. Miller consiglia di ottimizzare description e tags con le keyword fondamentali, poi aggiunge: “Il fatto che la tua presentazione su Slideshare possa essere facilmente inserita in altri siti aiuta nei risultati Seo“.

4. Condividi la tua presentazione nei vari social

Le presentazioni Slideshare si prestano bene a essere condivise su blog, landing page, Twitter e Linkedin, “per trarre il massimo dal tuo visual marketing”. I tuoi lavori avranno così la possibilità di essere diffusi e raggiungere facilmente il tuo target.
Miller suggerisce di pensare alla presentazione come il nucleo di una campagna di marketing.

5. Studia la strategia di promozione prima di pubblicare la tua presentazione

Inserita nel contesto di un piano di comunicazione social, una presentazione può dare la spinta propulsiva iniziale. Ma dev’essere coerente con la strategia e perciò, suggerisce l’autore, dev’essere testata con l’intero team di marketing prima di pubblicarla per avere il massimo impatto.
Assicurati di avere una strategia promozionale a posto prima di caricare la presentazione. Facendo questo darai una chance in più per avere l’agognata front page di SlideShare e guadagnare lo status Hot on“.

6. Continua ad attirare visualizzazioni

“Una grande presentazione SlideShare può essere una star in più posti, non solo in uno”. Un ottimo lavoro dev’essere sfruttato il più possibile: durante una conferenza, sui social media, webinar… perché limitarsi?

7. Riproponi, anche in altre forme

Hai scritto un white paper che è davvero un capolavoro? Beh, puoi provare a trasformarlo in una presentazione coi fiocchi. Vale anche per un case study, magari in occasione di un webinar o di una conferenza per aiutare ad esprimere il tuo punto di vista. SlideShare è uno strumento versatile, non dimentichiamolo!

8. Testa gli analytics

La versione Pro di SlideShare permette agli utenti di trarre spunti di riflessione dagli analytics. Nell’ottica di un progetto di content marketing, i dati sono uno strumento per capire quale parole chiave (o microargomento) funziona e quale no, da dove proviene il traffico e la permanenza dei visitatori.

9. Attiva l’opzione per il lead generation form

SlideShare permette di integrare una landing page alla fine della tua presentazione. Così un utente incuriosito dal tuo lavoro (o dalla tua azienda) può facilmente scaricare il file o decidere di contattarti per sapere di più. A tutti gli effetti, un’efficace call to action.

10. Aggiungi le tue presentazioni al profilo Linkedin

Come scrisse tempo fa Simone, Linkedin è il social deputato ai profili professionali. Collegare le presentazioni all’account Linkedin è un passo doveroso per chi vuole accrescere la propria reputazione.

Abbiamo dunque scoperto qualche buon consiglio per utilizzare al meglio le potenzialità di SlideShare, che “offre ai tuoi contenuti un modo differente di essere fruito, in maniera più interattiva e visivamente stimolante”. E tu, come la vedi? Condividi queste dritte?

ARTICOLI CORRELATI

8 buoni motivi per usare SlideShare nel business

6 consigli per migliorare la vostra presenza su SlideShare

LinkedIn: dieci suggerimenti per sfruttarlo al meglio

Aumenta la tua visibilità online con il personal branding

5 modi per migliorare il Click-through rate nella SERP

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

adv
Master Online in Digital Marketing