Workwankers: Tipi Da Ufficio, Chi Siete e Chi Avete a Fianco?

I tipi da ufficio di Peter Cortez e Joe Sayaman, quello della scrivania a fianco è un Workwanker?

Ogni ufficio mediamente articolato è un ecosistema a sé stante. Come in ogni ecosistema ci sono varie specie, quelle che predano, quelle che si nascondono e quelle parassitarie.

Peter Cortez e Joe Sayaman, creativi freelance, hanno ideato Workwankers: una raccolta di immagini per cercare di identificare tutti i tipi da ufficio che esistono.

Qualche esempio?

Se avete recentemente visto Django Unchained vi ricorderete della figura di Steve, il maggiordomo di colore che sta sempre attaccato a Kalvin (Di Carprio) sembrando un corvo sulla sua spalla. Ecco, chiunque in ufficio, o in un gruppo di lavoro all’università, aveva il corvo che stava sulla spalla a vedere cosa facevate. Cortez e Sayman l’hanno chiamato Shoulderbeast.

 

Oppure ancora, come non menzionare quel tale che se, anziché utilizzare ctrl+c e ctrl+v, per copiare e incollare usa il mouse contravvenendo il consiglio del capo, va nel panico chiedendo a chiunque se verrà o meno licenziato? Anche per lui c’è un workwanker  e si chiama Panicmonster.

 

Poi c’è il tipo viscido, quello che fa battute, che lui crede a doppio senso, ma il cui senso è solo quello volgare che lui invece crede di saper velare bene. Si riconosce questo elemento, tipico di vari ambienti, per il sorrisetto a metà tra l’ebete e il sedicente furbo. Inconfondibile poi lo sguardo sempre in cerca di approvazione tra i colleghi dopo una battuta di cattivissimo gusto. Ultimo elemento è costituito dallo sguardo dei colleghi che cercano qualsiasi punto focale pur di non incrociare quello dell’uomo viscido dopo una delle sue sparate. Ecco a voi Pervoceros.

 

E poi c’è lui: è il Grinch di ogni reparto creativo, colui il quale sembra voler abolire ogni colore e guizzo dalle menti dei colleghi volendo dipingere tutto in bianco e nero. E’ l’Idea Killer!

 

Insomma questi sono esempi di quanti tipi da ufficio esistano. Vi proponiamo tutti gli altri.

 

 

 

 

 

 

 

Il prossimo si riconosce quando, la mattina, risponde al “ciao, come va?” raccontandovi tutti i suoi problemi tanto da indurvi a prendere in considerazione l’eremitismo.

 

Il prossimo, sebbene l’illustrazione si riferisca ad un’agenzia pubblicitaria, è quel collega che gonfia di steroidi l’importanza della sua mansione. Se è il portinaio è il door manager, se è il facchino è il delivery manager, se è il centralinista è il phone network executive manager.

 

Ora che avete visto tutti i tipi da ufficio di queste illustrazioni, chi avete alla scrivania a fianco?

Se quello alla scrivania a fianco è su Nijamarketing e vi guarda sghignazzando, probabilmente siete un Workwankers.