Stay if you dare: ad Halloween lo scherzetto lo fanno gli hotel

Spendereste mai una notte in queste strutture?

Danilo di Capua

Digital Media Strategist

Scordate l’Overlook Hotel. Dimenticate Norman Bates e il suo fatiscente motel. Cancellate la villa di The Others. Le vere case infestate  escono dalle pellicole di Hollywood e sbarcano su Booking.com.

Il popolare portale di booking on line ha infatti lanciato la campagna “Stay if you dare“, una sfida agli utenti e alla loro paura del buio.
Vi sentite sin troppo coraggiosi per farvi spaventare da una campagna stampa? Aspettate a dirlo.

Dal 25 ottobre fino al giorno di Halloween sarà possibile prenotare una stanza in uno dei 7 hotel più spaventosi d’America, rappresentati per l’occasione da Akiko Stehrenberger come locandine di terrificanti film dell’orrore.

L’agenzia Wieden + Kennedy di Amsterdam ha progettato questa spettacolare campagna in modo da poter presidiare più media e piattaforme. Dall’affissione dei poster nei cinema nazionali, passando per un sito dedicato, passando per uno spot televisivo, pre-rolls e banner tematici.

I 7 hotel infestati in cui poter passare la notte più insonne della vostra vita sono sparsi in tutto il territorio statunitense:

  • The Queen Anne Hotel a San Francisco, Calif.
  • The 1886 Crescent Hotel ad Eureka Spring, Ark.
  • The Gettysburg Hotel a Gettysburg, Pa.
  • Hotel Galvez a Galveston, Texas
  • The Historic National Hotel a Jamestown, Calif.
  • The Stanley Hotel ad Estes Park, Colo.
  • The Vinoy Renaissance Hotel a St. Petersburg, Fla.

Le storie che circolano intorno a queste strutture sono tra le più eccentriche e terrificanti, e non a caso la scelta degli hotel-testimonial è ricaduta su strutture che in America sono conosciuti per le leggende che si portano dietro.

Nella stanza 410 del Queen Anne di San Francisco, ad esempio, pare aleggi ancora lo spirito di Miss Mary Lake, la perfida istruttrice del collegio che sorgeva lì dove oggi si trova l’hotel. Altro che vecchio cimitero indiano.

Nello spot televisivo ideato per la campagna, possiamo asssitere ad una delle visite che Miss Mary riserva agli ospiti dell’hotel.

Oltre 350.000 strutture convenzionate. Incluse quelle infestate.

Scherza così alla fine del video Booking.com, che fa suo alla lettera il dogma “dai al cliente ciò che vuole, qualunque cosa sia”. E quale occasione migliore di Halloween per premiare quei clienti che oltre alla vacanza cercano un po’ di brivido? Booking.com ha la risposta anche a questo tipo di richieste.

Qui di seguito il resto delle locandine realizzate per la campagna. Uno sforzo comunicativo importante che però trasmette bene il messaggio del brand e inserisce Booking.com nella gallery dei marchi che hanno fatto delle emozioni (nello specifico, del terrore) il biglietto da visita per comunicare in maniera originale con gli utenti.

E voi, spendereste mai una notte in queste strutture? Fate attenzione a come rispondete, le vecchie istruttrici di collegi sanno essere piuttosto vendicative…


Credits:

Client: Booking.com
CMO: Paul Hennessy
Brand Director: Cort Cunningham
Agency: Wieden + Kennedy, Amsterdam
Executive Creative Directors: Mark Bernath, Eric Quennoy
Creative Directors: Zach Watkins, Gen Hoey
Art Director: Craig Williams
Copywriter: Zach Watkins
Head of Production: Erik Verheijen
Agency Producer: Elissa Singstock
Planner: Daisy Andrews
Group Account Director: Jordi Pont
Account Director: Courtney Trull
Account Manager: Alex Allcott
Art Buyer: Maud Klarenbeek
Digital Producer: Matthew Ravenhall
Project Manager: Jackie Barbour
Business Affairs: Justine Young
Media Buy: Wieden + Kennedy, New York
Production Company: Concrete Films
Director: Mark Bernath
Director of Photography: Maxime Alexandre
Producer: Hani Salim
Editing Company: Wieden + Kennedy
Editor: Julien Maingois
Audio Post: Grand Central Recording Studios
Sound Designer, Mixer: Raja Sehgal
Sound Design: Grand Central Recording Studios
Artist, Title: Raja Sehgal
Postproduction: MPC, Amsterdam
Flame: Lise Prud-Homme
Telecine: George K
Producer: Gerben Molenaar
Illustrator: Akiko Stehrenberger
Agent: Helene Polverelli, H Represents

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?