Evento Apple: iPad Air, nuovo iPad mini e Mavericks gratuito!

iPad Air, iPad Mini, Mavericks: ecco alcune delle novità dall'evento Apple

Lo sapevamo già dell’arrivo del nuovo iPad ma un iPad Air forse non era nei pronostici di tutti. Ancora una volta Apple punta al design, proiettandosi nel futuro di device sempre più compagni di vita.

L’evento Apple non è stato però soltanto l’occasione di presentare un nuovo iPad, come già immaginavamo: iPad Mini, Mavericks, Mac Pro e MacBook Pro sono stati gli altri protagonisti di questo evento Apple che sembra voler dire ai competitors “Noi non parliamo soltanto di smartphone: abbiamo molto di più da dire”. Se la strategia è quella giusta lo giudicheremo col tempo, ora vediamo nel concreto cosa c’è di nuovo.

iPad Air: più sottile, più leggero ma più potente

Le misure del nuovo iPad Air

“Questo è il più sottile, più leggero e più potente iPad che abbiamo mai messo sul mercato” così l’ha definito il guru del design Apple Jony Ive. 

Il nuovo iPad Air ha lo stesso display da 9,7 pollici, ma uno spessore di soli 7,55 millimetri, il 20 % più sottile rispetto alla generazione precedente. Contiene anche il nuovo chip di Apple A7, che è a 64 bit e raddoppia le prestazioni dell’iPad di Air anche per l’apertura dei file e per il rendering delle immagini.

Inoltre ha una nuova fotocamera da 5 megapixel iSight che cattura video HD, oltre a una nuova fotocamera frontale ad alta definizione, una migliore illuminazione posteriore e due microfoni.

Due sono anche le antenne Wifi di cui è dotato il nuovo iPad Air che hanno permesso ad Apple di adottare sul device la tecnologia MIMO (multiple-in/multiple-out) : dunque prestazioni Wi‑Fi fino a due volte più veloci rispetto alla generazione precedente senza rallentare il processore. Ricordiamo inoltre che questo iPad è non più solo 3G ma 4G LTE.

Per quanto riguarda i prezzi, invece, iPad Air parte da 479 euro per il 16 GB WiFi fino a 869 euro per 128 GB WiFi + Cellular. Disponibile sia in argento che in grigio siderale dall’1 novembre online e negli Apple store.

Nuove Smart Cover

Come ci aspettavamo anche le Smart Cover di iPad Air sono cambiate: lo riattivano quando si aprono, lo mettono in stop quando si chiudono, disponibili anche come Smart Case per coprire anche il lato posteriore dell’iPad.

Nuovo iPad Mini

Cosa avrà di nuovo questo iPad Mini? Il Retina Display! Così piccolo e per il resto dotato come il fratello più grande del chip A7  e del WiFi evoluto con annesso 4G. Anche questo disponibile dal primo novembre. Prezzi a partire da 389 euro.

iPad sta cambiando la visione del computing

Concludiamo il discorso iPad con i dati presentati da Apple:

“IPad è stato uno dei prodotti di maggior successo nella storia di Apple”, secondo Tim Cook. “All’inizio di questo mese, abbiamo venduto 170.000.000 di iPad. 

E ancora: “‘iPad sta fornendo una nuova visione per il computing “, secondo Phil Schiller di Apple e “Questo è ciò che intendiamo per ‘designed by Apple in California’, ha concluso Cook.

Mac Pro

Per spiegarvi quello che è nel dettaglio Mac Pro lasciamo la parola al sito ufficiale Apple, citiamo qui la definizione di sul video promo: “Jeff Williams, Senior Vice President Operations Apple: “Un computer che non assomiglia a nessun altro computer al mondo”. Disponibile da dicembre. Presto vi mostreremo nel dettaglio quale è la rivoluzione del nuovo Mac Pro.

 OS X Mavericks

Ve lo diciamo subito qui: è gratuito, potete aggiornare già da ora il vostro Mac al nuovo OS X Mavericks, basta che abbiate un sistema operativo OS X Snow Leopard, Lion o Mountain Lion. In pratica per tutti i sistemi operativi dal 2007 sarà possibile finalmente provare l’ebbrezza di un aggiornamento senza pagare!

le novità sono tante, noi citiamo per comodità quelle che per ora ci hanno incuriosito di più: le notifiche, proprio come da un tablet o da uno smartphone; le tag per la ricerca dei file; i pannelli nel Finder ( questa è davvero una funzione che la sottoscritta aspettava da molto!); iBooks; display multipli per chi è abituato a lavorare da più postazioni.

Tutto il resto lo approfondiremo in futuro, intanto abbiamo già avviato l’aggiornamento!

Soddisfatti di questo evento Apple? Delusi? Aspettiamo i vostri commenti per parlarne insieme :)