Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2013, i vincitori

Il concorso degli incubatori universitari piemontesi premia Intoino come idea d'impresa più innovativa

L’innovazione che nasce nei centri di ricerca e nelle università italiane ha un appuntamento fisso autunnale: il Premio Nazionale dell’Innovazione (PNI), a cui partecipano i vincitori delle 15 Start Cup Competition regionali delle oltre 30 Università associate al PNICube e del CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche. Dopo la conclusione delle competition calabre, lombarde, venete, toscane, pugliesi e sarde, il 3 Ottobre a Novara, nella sede dell’Università degli Studi del Piemonte orientale, si è svolta la cerimonia di premiazione di Start Cup Piemonte e Valle D’Aosta.

I numeri di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta

Tra le 314 Idee di Impresa e i 139 Business plan ricevuti sono stati selezionati 10 finalisti che hanno presentato il loro progetto durante la cerimonia di premiazione.

Durante la premiazione, l’assessore al Welfare della Regione Piemonte Claudia Porchietto ha sottolineato come Start Cup sia un esempio dell’Italia che non si arrende alla crisi. E aggiunge: «Le start up nate sotto la supervisione degli incubatori e il sostegno della Regione continuano a crescere: quest’anno possiamo contare su 150 imprese che generano un fatturato di 51,2 milioni di euro e che offrono lavoro a 914 persone. Numeri importanti in crescita rispetto all’anno scorso (+5%). In un momento di incertezze politiche, economiche e finanziarie è fondamentale costruire il futuro del nostro tessuto imprenditoriale».


I progetti vincitori

Ad aggiudicarsi il 1° premio di 20.000 è stato Intoino, il servizio che rende l’open hardware e l’open software alla portata di chiunque. Volete accendere le luci del vostro negozio a distanza o controllare le tende automaticamente? Volete bagnare i fiori quando siete in vacanza o riempire la ciotola del cane? La soluzione è Intoino, un i-Tunes per Arduino dove il codice rappresentato da semplici icone può essere usato da tutti per programmare il kit elettronico. L’idea di business nata a Startup Weekend Torino 2012, incubata presso TreataBit, il programma di supporto alle startup digitali di I3P, finalista a LeWeb’12 Paris e Hy!Berlin, si aggiudica quindi la partecipazione al Premio Nazionale dell’Innovazione che si svolgerà a Genova nell’ambito del Festival della scienza il 30 e 31 ottobre.

Assieme ad Intoino parteciperanno a PNI i cinque vincitori di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta. Tra questi Red, progetto dell’Incubatore dell’Università di Torino, vincitore del 2° PREMIO di 15.000 euro: un mini robot per interventi micro invasivi sui tumori gastro-intestinali. 3° premio di 10.000 euro va infine ad Isalit, una start up nata presso enne3, che ha sviluppato una tecnologia rivoluzionaria applicata al monitoraggio, alla conservazione e alla salvaguardia dei beni culturali e degli oggetti d’arte.

Insieme ai tre progetti saliti sul podio, alla finale nazionale altri due progetti dell’Incubatore del Politecnico di Torino classificati 4^ ex equo: Ecolumiere, linea innovativa di dispositivi di illuminazione LED, che consente un risparmio energetico grazie alla regolazione automatica della luminosità, emessa in funzione della luce già presente e Scloby, il sistema alternativo ai registratore di cassa che permette l’emissione di scontrini fiscali e fatture, la gestione dell’inventario e delle campagne promozionali in modo facile e intuitivo, tramite tablet, smartphone o pc.

Incuriositi da questi progetti? Potrete travarli all’esposizione delle idee selezionate per il Premio Nazionale per l’Innovazione a Genova il 30 e 31 Ottobre 2013.