Come usare i social media per costruire la brand loyalty

Ascolta i tuoi clienti e parla con loro per costruire una relazione più forte.

iStock

Interagire con i clienti sui social media è un’importante opportunità per i brand che hanno bisogno di costruire un rapporto più forte con i clienti per capire le loro esigenze e abitudini.
In un mondo che non va mai offline, i consumatori comunicano con i brand a tutte le ore e con ogni mezzo.
E se da un lato ci sono ancora brand che considerano i social media come una minaccia alla brand reputation, in molti hanno compreso che grossa opportunità essi siano per costruire un legame forte con i clienti e per rafforzare la brand loyalty.
Quale modo migliore per conoscere il proprio pubblico se non attraverso quello che scrivono online?

Un cliente soddisfatto è un cliente fedele, ascolta ciò che ha da dire.

I social network hanno completamente rivoluzionato il concetto di feedback. Se prima per comunicare un problema di un prodotto bisognava spedire una lettera o attendere ore ed ore al telefono, oggi basta scrivere in bacheca o menzionare in un tweet.
L’importante è che le aziende capiscano che l’immediatezza dei social media non deve essere percepita come una minaccia, ma come l’opportunità di migliorare il brand in base alle esigenze di chi ne fa uso.
Se di recente hai lanciato un nuovo prodotto, l’ascolto sui social media è un modo efficace per determinare ciò che i consumatori hanno da dire su di esso. I commenti sui social media possono aiutarti a individuare ciò che stai facendo bene e gli errori che stai commettendo.

Janie Airey/Lifesize

Parla come un umano.

Un brand ha delle caratteristiche. Può essere divertente, forte, coraggioso, dolce. Proprio come una persona. Ecco perché anche sui social network il tuo brand deve comunicare ai consumatori come se fosse un essere umano, solo così si affezioneranno maggiormente ad essere e gli saranno più fedeli.

Wavebreak Media

È una questione di reputazione

A causa della velocità con cui le informazioni possono essere condivise su Internet, la gestione della reputazione è diventata una seria preoccupazione per molte aziende. Anche se le accuse negative non sono del tutto vere, una campagna diffamatoria che parte da pochi clienti scontenti o da un concorrente rivale può rapidamente rovinare l’immagine di un’azienda.
Fortunatamente, il monitoraggio dei social media può aiutarti a rimanere al corrente di ciò che viene detto sul brand e affrontare di conseguenza e in maniera immediata qualsiasi tipo di critica.