TechCrunch Italy, tra ospiti internazionali e startupper europei [GIORNO 2]

Un'altra giornata interessante dal workshop Ninja Academy al keynote del visionario Ramon De Leon

I vostri Ninja sono sopravvissuti anche al secondo giorno del TechCrunch Italy, l’evento più atteso dell’anno dalle startup nazionali organizzato da TechCrunch e Populis.

Già vi abbiamo raccontato delle imperdibili conferenze del primo giorno, e anche il secondo giorno è stato particolarmente interessante, grazie ai partecipanti e agli ospiti italiani ed internazionali. Di mattina i vostri Ninja sono stati in prima linea, visto che si è tenuto il workshop Ninja Academy del nostro sensei Mirko Pallera “Create! Come Progettare una Startup Contagiosa”. Molto utile la checklist per verificare la contagiosità del proprio nascente startup brand.

Mirko ha raccontato agli startupper presenti in sala come ideare e comunicare il proprio brand seguendo le regole dell’archetypal branding e li ha salutati con il suo motto: Siete dei Creator, Create!

Molto interessante l’intervento dello spagnolo Lucas Carne, Co Founder & CEO di Privalia. Lucas ha spiegato che hanno fondato la società a Barcellona 7 anni fa senza avere una strategia, per poi capire che la Spagna era proprio il posto giusto perché ancora poco evoluta in termini di online media, e quindi più economica. E questo è lo stesso motivo che li ha spinti ad investire in Italia, oltre a fatto che il nostro Paese vanta un numero elevato di brand di abbigliamento.

Dopo di lui, Marco Montemagno ha presentato il prossimo ospite dicendo: “vorrei baciare il prossimo speaker e alla fine del suo intervento vorrete farlo anche voi”. Ci sembra un buon presupposto, vero?

Montemagno aveva ragione: l’audience ha molto apprezzato Ramon De Leon, social media visionary e motivation speaker. Ramon ha raccontato alla platea quanto è stato visionario il suo lavoro per Domino’s Pizza e ha consigliato ai brand di trattare i propri clienti come amici e capire come poter migliorare la loro vita.


Dopo gli altri illustri ospiti, si è tenuta la premiazione delle startup in gara. L’advisory board di innovatori, Venture Capitalist e giornalisti ha decretato vincitore GiPStech, una tecnologia per la geo-localizzazione indoor.

E così anche questo evento si è concluso, i Ninja vi aspettano per la prossima avventura, ma nell’attesa godetevi la fotogallery del secondo giorno!

Foto di Daniele Albanese.

[nggallery id=48]