7 consigli per lanciare il vostro prodotto sui social media

Vi spieghiamo step-by-step come lanciare il vostro prodotto utilizzando i social media: un metodo efficace ed economico con cui generare viralità e passaparola

I social media hanno cambiato tutto.

Hanno cambiato il modo in cui ci teniamo in contatto, le nostre abitudini sul web, il modo in cui accediamo alle informazioni, hanno creato mercati, indotto e posti di lavoro.

Per il marketing, quindi, è stato quasi inevitabile subire l’onda d’urto di questo cambiamento epocale. I nuovi media hanno modificato totalmente il modo in cui una strategia di comunicazione viene elaborata, strutturata e realizzata, in termini pratici ma soprattutto economici, visto il basso impatto che hanno a livello di costo.

Inoltre, non è necessario (seppure sia consigliabile) aver prodotto un gran numero di contenuti. Sui social network il valore è determinato dalla rete di relazioni che si è in grado di costruire. E’ il dialogo il vero valore aggiunto, perché attraverso un buon canale di comunicazione i social media possono veicolare il tuo messaggio (e quindi il tuo prodotto) alla velocità della luce.

Social Media Examiner ci propone quindi alcuni consigli per lanciare il proprio prodotto attraverso i social media, tralasciando i canali di comunicazione tradizionali.

Nel caso specifico, ho inserito a titolo di esempio alcuni step della bellissima campagna #DieselReboot, di cui abbiamo già parlato qualche mese fa (leggi: Diesel Reboot: la rinascita del brand con Nicola Formichetti)

Accendete la curiosità

Il bello dei social media è che più il messaggio è semplice, più susciterà interesse. Partite dal vostro canale di riferimento, non importa se Facebook, Twitter, YouTube o Tumblr: lanciate il messaggio.

Non c’è niente di più affascinante del lancio di un’idea quando questa è ancora in fase embrionale. Rendere partecipi gli utenti di qualcosa che sta nascendo e tenerli aggiornati sugli sviluppi futuri non solo creerà attesa e curiosità, ma renderà ancora più soddisfacente la fruizione del prodotto finito, perché sarà qualcosa di cui si è vissuto tutto il ciclo di vita.

In questa fase è importante condividere con gli utenti il giusto, senza esagerare. Non rivelate nulla di ciò che vorrete mostrare alla fine, ma create comunque risonanza: usate sempre un riferimento chiaro ed immediato che torni sempre creando un riferimento reale per gli utenti (nulla di meglio di un hashtag convincente o di un “nome in codice” accattivante).

Create un vero e proprio trailer

In questa prima fase di lancio del vostro progetto Vimeo e YouTube potrebbero rivelarsi i vostri migliori alleati.

Terminato il gioco dell’attesa date un primo assaggio concreto del vostro progetto mediante un video coinvolgente, senza esagerare con i dettagli.

Cosa volete proporre con la vostra idea? Qual è la domanda a cui volete risponderete o l’esigenza che appagherete? Cosa vi ha motivato?

Non c’è bisogno della regia di uno dei fratelli Scott per realizzare un video accattivante e coinvolgente. L’importante è seguire alcuni, pratici, consigli:

  • Fate sentire la vostra voce: non c’è nulla di meglio che parlare con la propria voce per comunicare la propria idea;
  • Trovate il giusto supporto visivo (foto, video, l’importante è creare una connessione con il messaggio);
  • Girate più scene e poi selezionate le migliori. Createvi delle alternative;
  • Montate il vostro film con cura. E’ possibile farlo da soli con un semplice programma di video-montaggio oppure chiedere ad un amico appassionato.

Create un gruppo di supporter

Le persone amano far parte di gruppi speciali. Create una mailing list o magari un gruppo Facebook con cui chi è interessato al vostro progetto possa restare costantemente aggiornato sui vostri progressi e sulle ultime novità.

Al momento del lancio, saranno i supporter che vi daranno il maggior contributo nella diffusione del messaggio.

Create contenuti unici per i supporter

I vostri supporter meritano tutta la vostra attenzione. Non siate passivi e non aspettatevi che loro facciano qualcosa per voi (passaparola, sostegno, condivisione) senza qualcosa in cambio.

Create contenuti personalizzati che possano entusiasmarli e renderli partecipi del vostro progetto. Potete pubblicare i dati relativi al lancio del vostro prodotto, foto del team al lavoro, o magari simpatiche clip che mostrano i “dietro le quinte” del vostro progetto. Oppure organizzate un incontro, un evento.

Insomma, fateli sentire membri del vostro team, vi ripagheranno come non potrete neanche immaginare!

Utilizzate per il lancio tutti i canali a vostra disposizione

Quando il vostro progetto è in rampa di lancio utilizzate tutti i canali a vostra disposizione per far sentire sempre più vicino il momento. Il pubblico deve sapere che qualcosa è davvero in arrivo.

Ovviamente, partite da ciò che avete già creato negli step precedenti: il vostro gruppo, la mailing list, la pagina Facebook e il canale YouTube.

Poi, sbizzarritevi! Ma tenendo sempre a mente due consigli:

  • Ricordatevi sempre su quale canale state comunicando e regolatevi di conseguenza (ad esempio, caricate il video direttamente su Facebook oltre che su YouTube);
  • Se il vostro budget ve lo consente, investite. I promoted post su Facebook (pochi dollari dal vostro profilo personale) permetteranno a tutti i vostri amici di conoscere il vostro grande progetto. Ne saranno entusiasti e si offriranno di aiutarvi.

Promuovete il prodotto su tutti i canali

Non tralasciate nulla. In particolare potete promuoverlo:

  • Con un banner ad hoc per il vostro blog;
  • Nella vostra bio su Twitter e nell’immagine di sfondo;
  • Sulla vostra immagine di copertina su Facebook (anche personale!);
  • Sulla vostra pagina Google+;
  • Sul vostro profilo LinkedIn (e, nel caso, sulla vostra pagina aziendale);
  • Sul vostro sito istituzionale.

Incoraggiate gli altri a passare parola.

A questo punto la palla passa ai vostri compagni di viaggio.

Quante persone sarete riusciti a catturare? Quanti vi aiuteranno in questa avventura e saranno disposti ad offrirvi un contributo concreto? Non abbiate paura di chiederlo.

Ricordate sempre, però, di non lasciare nulla al caso:

  • utilizzate e fate utilizzare un hashtag di riferimento per Twitter e Facebook in modo da misurare facilmente i dati di partecipazione e condivisione;
  • rispondete, partecipate e ringraziate. Sempre.
  • parlate in modo semplice e comprensibile con chi vi contatterà per qualsiasi motivo (anche in risposta alle critiche!).

E voi? Avete mai lanciato un prodotto con i social media? Qual è stata la vostra esperienza? Siamo curiosi di saperlo!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?