4 modi per sfruttare al meglio i social game su Facebook

Ecco come e perché sempre più brand utilizzano i social game

Siamo abituati alla continua evoluzione del mondo del marketing e i continui spunti che offre. Nuovi metodi per raggiungere il cliente sono ormai necessari e all’ordine del giorno. Sempre nuove parole si aggiungono a questo particolare vocabolario e una di quelle che sta sempre più facendo tendenza è “gamification“.

Questo trend, che ha creato un business milionario, è diventato sempre più importante per i marketers che, attraverso un particolare utilizzo di giochi, si avvicinano ai consumatori.
Diamo un’occhiata ai 4 metodi migliori per sfruttare i social game su Facebook:

Annunci nelle App

Gli annunci pubblicitari ci raggiungo ormai ovunque e sono arrivati anche nei nostri giochi e nelle nostre app. Uno studio condotto Saatchi & Saatchi e Ipsos OTX Mediac ha rivelato che due giocatori social su cinque preferiscono ricevere informazioni sui nuovi prodotti attraverso questo tipo di comunicazione.

Gamification

Diversi brand hanno iniziato ad aggiungere giochi per promuovere prodotti. Ma non solo i brand stanno prendendo queste particolari iniziative. Rihanna ad esempio ha usato un gioco sul proprio sito attraverso il quale gli utenti avevano la possibilità di sbloccare dei contenuti esclusivi legati all’ultimo album della pop-star.

Carità e responsabilità sociale d’impresa

Il social gaming non è solo un modello di business intelligente. È anche un modo utile per raccogliere fondi per beneficenzaGiochi come FarmVille, ad esempio, sono partnership con enti di beneficenza e non-profit. Zynga,  FarmVille , CityVille e altri social game, hanno recentemente collaborato con Pizza Hut per combattere la fame nel mondo. I social gamer possono acquistare specifici oggetti di gioco per soli 5 ​​€. Questi proventi sono destinati al programma alimentare mondiale . Questi oggetti di gioco, quindi non aiutano solo l’avanzamento dell’utente nel gioco, ma hanno una vera e propria finalità sociale.

Costruire comunità

Gli utenti, attraverso il gioco,  vogliono vivere un’esperienza gratificante. Offrendo questo al cliente, i brand riescono a costruire la fedeltà di marca e allo stesso tempo creare una comunità digitale. Questi giochi, anche se spesso non molto profittevoli, sono molto utili per tenere impegnato l’utente e quindi farlo stare a stretto contatto, e per lungo tempo, con il proprio brand.

E voi cosa ne pensate dei social game? Quali avete provato e che effetto hanno avuto su di voi?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?