Facebook ha introdotto gli embedded post. Ecco come funzionano [BREAKING NEWS]

La nuova funzionalità di Facebook permetterà di incorporare i post su siti web e blog

L’annuncio è stato dato ieri sera: d’ora in poi sarà possibile condividere i post pubblicati su Facebook sul resto del web in maniera semplice e veloce grazie agli embedded post.

Gli Embedded Post permettono di integrare in blog e siti web fotografie, post con hashtag, video e altri contenuti pubblicati su Facebook. Gli utenti possono cliccare su “Like” e condividere il post direttamente dal blog o dal sito. Solamente i post pubblici possono diventare Embedded Post.

Ma come funzionano?

Innanzitutto per poter embeddare un post è necessario che questo sia condiviso con la privacy impostata su “Pubblico”.

Una volta individuato il post pubblico che vi interessa, bisogna scegliere l’opzione “Embed Post” dal menù a tendina in alto a destra.

A questo punto apparirà una finestra contenente il codice da copiare e incorporare nel vostro sito o blog.

I post embeddati saranno attivi a tutti gli effetti, infatti da questi si potrà:

  • cliccare “Mi piace” sul post e/o condividerlo sul vostro profilo Facebook;
  • cliccare “Mi piace” sulla pagina Facebook dove è stato pubblicato il post originario;
  • commentare il post e visualizzare tutti gli altri commenti e condivisioni del post.

 

Al momento gli embedded post sono stati resi disponibili su cinque siti: Bleacher Report, CNN, Huffington Post, Mashable e People. Il roll out del prodotto continuerà progressivamente.

Maggiori informazioni sono disponibili sulla Newsroom di Facebook e sul Developer Blog.

Vi piace questa novità in casa Facebook? Fatecelo sapere 😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?