HACKMarriage, la guerrilla che si fa con i dizionari [VIDEO]

Quando l'azione sociale passa dalla cultura e non dalla violenza.

Ogni cultura si trasmette attraverso un linguaggio, e tra questi la lingua è quello che utilizzamo per comunicare e dare senso al mondo. Dove raccogliamo tutto questo “sapere”? Nei dizionari. Ecco perché è nato HACKMarriage, azione di guerrilla creata da un gruppo di attivisti nel tentativo di catalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema delle unioni gay.

Tramite uno strumento inusuale di protesta e attivismo, il gruppo di HACKMarriage invita ad alterare qualsiasi dizionario ci capiti tra le mani, modificando la voce “matrimonio” con una definizione più moderna, che parli di un’unione tra due persone e non necessariamente tra un uomo e una donna.

HACKMarriage propone agli utenti di scaricare e stampare i template degli sticker con la nuova espressione, da inserire in tutti i vocabolari di biblioteche e librerie, che tanti altri poi compreranno e leggerando.