Numbers sarà virale come Ruzzle? Scopriamo il gioco per Android e iOS

Numbers, la nuova game-app de La Settimana Enigmistica, ci renderà addicted? Scopriamo come funziona il gioco

Alessia Di Raimondo

Sub-Editor Sezione Startup

Sotto l’ombrellone ci si annoia se ci si limita a poltrire, guardare il mare, o invidiare i tipi che giocano a beach tennis. Che fare allora? Lo smartphone diventa un piacevole alleato scaccia-noia grazie ai tanti giochi mobile che possono essere scaricati – gran parte gratuitamente – permettendo di spaziare dal gioco arcade, al quiz di logica, allo sport, e così via lungo la lista di opzioni entertainment.

L’inverno ci ha visti “addicted” ad un gioco come Ruzzle. Se n’è parlato in lungo e in largo. Un successo mobile ed un fenomeno virale da far impallidire PSY con il suo Gangnam Style. L’estate porta novità e l’ultima arriva da uno storico “marchio” dell’entertainment: La Settimana Enigmistica.
La conosciamo tutti come un prodotto editoriale rivolto ad un target d’età medio-alta, ma quelli de La Settimana Enigmistica hanno puntato sul digitale e, tra la pagina social da poco online e la lista di game-app sia su Apple Store che Play Store, ha deciso di rivolgersi ad un target giovane.

L’ultimo nato nel portafoglio mobile games de La Settimana Enigmistica, dopo Layers, è un gioco per la mente, che invece di allenare con le parole allena con i numeri, e quando ci sono i numeri lo sappiamo che la partita da giocare diventa più sfidante.
Numbers il nome: un gioco per Android e iOS, gratis, per allenare la mente mettendo alla prova abilità e velocità.

Come funziona Numbers?

Il meccanismo è semplice, intuitivo e reward-based, che non guasta.
In due minuti di tempo il giocatore deve trovare determinate sequenze di numeri su una griglia di 16 cifre, numerate da 1 a 9. Si possono formare scale crescenti, decrescenti o in ordine casuale, oppure selezionare gruppi di numeri uguali. Ogni volta che si compone una sequenza si guadagnano punti e le cifre utilizzate vengono via via sostituite da altre.

Tre round per sfidare l’avversario – un amico di Facebook o uno sfidante casuale – alla “Ruzzle maniera”.
L’utente che registra il suo profilo ottiene subito in regalo 300 Nigmi, la moneta virtuale del circuito di app de La Settimana Enigmistica. Un meccanismo di scommesse contro gli avversari permette di accumulare e sfruttare le monete virtuali “incassate”. I Nigmi, infatti, possono essere utilizzati in Numbers – come già in Layers – per scommettere nelle sfide con gli amici, allenarsi da soli o sbloccare contenuti extra. Nell’app-edicola de La Settimana Enigmistica permettono invece di acquistare pacchetti speciali o singoli giochi della rivista Aenigmatica.

Ho scaricato l’app ed ho iniziato a giocare. La viralità non si può prevedere sin da ora; è presto per dirlo. Di certo ciò che ha fatto di Ruzzle un gioco sulla bocca e sotto i polpastrelli di tutti è stata la facilità d’uso, il meccanismo delle sfide contro gli amici – della serie “Guarda, io sono più bravo di te!” – e la velocità con cui si completavano le partite, consentendo di non dover restare in pendenza con il gioco, ma poter iniziare e terminare le partite giusto il tempo di un caffè.

Se con Numbers ritroviamo in aggiunta il meccanismo delle scommesse e l’associata moneta virtuale “spendibile”, le premesse sembrano buone per sentir parlare di Numbers per un bel pò.

L’app è scaricabile gratuitamente su Google Play a questo link e su Apple Store da qui: Enjoy!