Royal Baby e social media: i profili da seguire

Ecco alcuni profili da seguire per non perdere mai di vista il bimbo più atteso del momento!

Sarà un po’ il pigro clima estivo, le città che lentamente si svuotano, le ferie che incombono, gli argomenti interessanti che latitano, ma la nascita del “Royal Baby” sembra invadere ogni campo, compreso quello dei social media.

Mentre Kate è in ospedale e si contano i minuti dalla nascita dell’ultimo discendente al trono d’Inghilterra, tra scommesse di ogni tipo ed un assedio giornalistico senza precedenti per una nascita, ecco qualche dritta sui profili social più in voga al momento su cui seguire in diretta le ultime news.

I canali non ufficiali

Il primo, e più simpatico, profilo da seguire per essere aggiornati sulle novità del parto dell’anno è senza dubbio @RoyalFetus, un profilo Twitter nato nel giorno del matrimonio tra Kate e William ed ora, ovviamente, al massimo della popolarità.

Se non siete grandi fan di Twitter, potete seguire invece le evoluzioni del bebè reale anche su Facebook con il profilo non ufficiale “The British Monarchy Heir“.

I canali ufficiali

Per annunci ufficiali, invece, meglio affidarsi a fonti certe: i profili Twitter della British Monarchy e dell’aggiornatissima Clarence House aggiorneranno in tempo reale i sudditi sulla nascita dell’ultimo principe, pur nel rispetto della tradizione che vuole l’affissione del bando di nascita di fronte Buckingham Palace, ma poiché siamo nel 2013, anche sui principali social media.

Tabloid

In rete c’è di tutto di più: dai canali dedicati della E! Online e della CSB al sito dedicato Royalbabywatch.com, continuamente aggiornati con foto, notizie, indiscrezioni ed aggiornamenti costanti 24/7.

Inoltre, segnaliamo il simpaticissimo Hastheroyalbabybeenbornyet.com, che vi darà una risposta chiara alla domanda più fatta nel Regno Unito negli ultimi giorni 😀

Infine, per avere sott’occhio l’intera collezione di rumors, voci, tweet e aggiornamenti sul Royal Baby potete affidarvi al Live Blog del The Daily, che in ogni momento vi proporrà le voci più influenti, ironiche, ufficiali o ufficiose della rete sul primo figlio del Duca e della Duchessa di Cambridge.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?