Sei uno sviluppatore e vuoi metterti alla prova? Scopri "Quag API – Summer Call 2013"!

Quag.com è un ambiente di ricerca social nato per creare nuove conoscenze e nuove connessioni, utili e significative, in base ad interessi comuni tra persone di tutto il mondo

Sei uno sviluppatore e vuoi metterti alla prova? Scopri "Quag API - Summer Call 2013"!

QUAG, l’innovativo ambiente di ricerca web dal carattere social e startup dall’animo 100% italiano, ha presentato ieri nel corso di un hangout il Bando di Concorso Quag API Summer Call e le Quag API (API è l’acronimo di Application Programming Interface, le API consentono agli sviluppatori di espandere le funzionalità di un programma o di un’applicazione).

Il bando di concorsoQuag API – Summer Call” è aperto alla comunità degli sviluppatori italiani con lo scopo di:

– incentivare lo sviluppo di progetti applicativi, finalizzati sia ad ampliare le funzionalità del sito www.quag.com sia ad integrarlo con altri sistemi;

– incentivare nuove opportunità economiche a favore di soggetti operanti nel campo delle conoscenze ed innovazioni tecnologiche.

Durante l’hangout Luca Giorcelli, Marco Novo e Mirco Furlan (rispettivamente, il direttore tecnico e due rappresentanti del team di sviluppo di Quag) hanno presentato ufficialmente il bando di concorso rivolto agli sviluppatori che prende avvio a partire dalla data odierna. Le domande di partecipazione al bando potranno essere inoltrate a partire da oggi, la data ultima di presentazione delle stesse è fissata per il 9 settembre 2013, tutti i progetti pervenuti saranno valutati da una giuria tecnica, il/i progetto/i progetti selezionato/i verranno resi noti entro il 9 ottobre 2013.

Il Direttore tecnico di Quag, Luca Giorcelli, ha spiegato durante l’hangout che l’apertura è alla base di Quag e di questo bando: “La cosa più importante è lo sviluppo di Quag, dando il giusto compenso agli sviluppatori. Il lavoro degli sviluppatori deve entrare in sinergia con altri ambiti e non è nostra intenzione avere proprietà esclusive del software”.

Quag si riserverà l’acquisto del/dei progetto/i progetti selezionato/i e, se ritenuti coerenti e in sintonia con le caratteristiche del portale www.quag.com, potrà renderli operativi sullo stesso. Ad ogni progetto del quale Quag si riserverà l’eventuale acquisto, sarà riconosciuto un compenso di 1.500 €, il montepremi complessivo è di 9.000 €.

L’obiettivo principale è attirare sviluppatori e professionisti attorno al “mondo Quag”: tramite le API aperte e liberamente consultabili, si potranno sviluppare soluzioni senza limiti. Ad esempio widget, estensioni browser, plugin e molto altro (per piattaforme quali WordPress, Joomla, Chrome, Firefox, iOs, ecc).

L’hangout ha visto la partecipazione di: Alessandro Calleri, Andrea Nepori, Fabio Lalli, Francesco Fullone, Giuseppe Guerrasio e Roberto Bonu.

Avete voglia di mettervi in gioco? Realizzate un progetto interessante con le API di Quag, per voi un compenso di 1.500 euro!

Link al Bando di Concorso (solo per sviluppatori italiani) con tutte le info: http://www.quag.com/api/contest/win

Link per rivedere l’hangout: http://www.youtube.com/watch?v=SBWvrVoEF3k&feature=c4-feed-u