Nokia trasforma gli Apple users in zombie [VIDEO]

"Don't Flash. Amaze", il nuovo capitolo della comunicazione Nokia anti competitor.

Qualche settimana fa Nokia aveva attirato la nostra attenzione con “Don’t fight. Switch“, lo spot in cui gli invitati di un matrimonio iniziano a darsele di santa ragione litigando a proposito dei loro dispositivi, Apple o Samsung. Il passo successivo è stato quello di rilasciare “Don’t Flash. Amaze“, il cui protagonista viene accerchiato da un gruppo di zombie, che non sono nè morti, nè affamati. Sono flashati.

Per promuovere le caratteristiche tecniche della fotocamera del nuovo Lumia 925, Nokia porta in scena una massa di “camminatori” dagli occhi rossi, ridotti in questo stato dalla luce troppo potente di un flash, in particolare dell’iPhone, dispositivo che gli zombie stringono nella mani.

Già in occasione del precedente spot il nostro Masa Akamuri aveva sottolineato come Nokia stia da tempo portando avanti una strategia comunicativa volta alla rappresentazione parodistica dei prodotti dei competitor. La tattica alla base di questo nuovo video non cambia, spingendosi anche alla satira nei confronti degli Apple users, ritratti come zombie senza volontà e con istinti e comportamenti “da branco”. E in più in questo video scompare il divertimento, il clima diventa più cupo, i colori più scuri.

Per quanto al termine dello spot una modesta headline ci reindirizzi alla casa finlandese, il messaggio che rimane è comunque inevitabilmente rivolto ad Apple, a cui Nokia continuare a legare a doppio filo la propria comunicazione.

Cosa ne pensate di una strategia di questo genere? Alla lunga paga, o stanca il consumatore? Riesce a fidelizzare e “galvanizzare” gli utenti Nokia, o distoglie l’attenzione dal brand stesso?