True Blood 6: come preparare i fan al ritorno di una serie tv

La battaglia ha inizio, vi siete preparati?

Catturare l’attenzione del pubblico televisivo diventa sempre più difficile, e lo è ancora di più mantenerla. In un contesto di plenty, di sovrabbondanza di prodotti, di mezzi e di modalità fruitive, è molto più semplice perdere spettatori, soprattutto in quel lasso di tempo che intercorre tra una stagione e l’altra di una serie.

E oggi non basta fare in modo che lo spettatore ricordi lo show, bisogna fare in modo che lo attenda, creare hype, forti aspettative e metterlo in condizione di essere pronto al ritorno della serie come se fosse un vero e proprio evento.

La settimana scorsa è cominciata sulla rete cable HBO la sesta stagione di True Blood, un drama su vampiri e altri esseri sovrannaturali ideato e prodotto da Alan Ball. Stasera va in onda anche sul nostro FOX Italia, quindi ci sembrava un buon pretesto per parlare di come continuare a mantenere un rapporto col pubblico anche durate le pause tra una stagione e l’altra prendendo come esempio questa serie.

Catching up with True Blood

Sono passati mesi dalla messa in onda del finale della quinta stagione e non facile ricordare tutti gli avvenimenti che hanno coinvolto i cittadini di Bon Temps, umani e vampiri. La HBO ci viene incontro con una esperienza online che ci mostra gli eventi più importanti della guerra contro gli umani cominciata nella stagione passata. Foto, video e citazioni da condividere sui propri profili social sono un ottimo modo per prepararsi alla battaglia.

#TrueBlood: Live dal set

Il 16 giugno, giorno della messa in onda statunitense, il cast dello show ha risposto alle domande poste dai fan direttamente dal set del Fangtasia. Ottimo esempio di come coinvolgere l’audience durante i mesi di assenza e dare loro un ricompensa proprio nel giorno della premiere.

#ShowYourFangs

La storyline principale della stagione riguarderà il contrasto tra umani e vampiri (che fino ad ora hanno vissuto più o meno pacificamente). Tutta la campagna promozionale ha fatto riferimento alla battaglia tra le due razze e, quindi, si chiede ai fan di schierarsi. Da quella dei vampiri, naturalmente! I fangers possono dichiarare di stare dalla parte dei vampiri postando una foto con i canni in vista su Instagram o Twitter con l’hashtag #ShowYourFangs.

True Survival


Un giochino abbastanza addictive permette ai fan di vestire i panni della vampira Pam e scappare da una folla di umani inferociti. L’obiettivo è raggiungere vari livelli superandogli ostacoli e non dimenticando di fare il pieno di True Blood per ricaricarsi.

Show me a bad thing

Quella di True Blood, Bad Things di Jace Everett, è per molti una delle sigle più belle della tv e “I wanna di bad things to you” è diventata una delle frasi che caratterizzano maggiormente lo show. Così nell’attesa della sesta stagione, la HBO ha ben pensato di chiedere agli utenti di raccontare le loro bad things per poi raccoglierle sul proprio blog tumblr. Il risultato è una serie di confessioni, legate a personaggi o scene della serie, ad alto tasso di condivisibilità.