Cannes Lions 2013: gli italiani conquistano la giuria

"The Candidate" di Publicis si conferma come una delle migliori campagne dell'anno. Premiate anche "Loveville" e "Poteri e Salumi"

Le premiazioni del Cannes Lions sono appena cominciate e i creativi italiani già hanno portato a casa un bel po’ di riconoscimenti.

Confermato il successo della campagna ”The Candidate” di Publicis per Heineken International che si aggiudica un oro nella categoria PR Lions. Per la stessa categoria sale sul podio anche ‘Loveville‘ di Havas Worldwide Milan per Reckitt Benckiser.

Le altre vittorie sono i bronzi vinto da McCann Worldgroup Milan per la campagna “Potere e Salumi” di Fiorucci Food e ancora Publicis per la campagna di Heineken Italia “The real master of intuition” nella categoria Direct.

L’Italia domina nella categoria Promo & Activation con due argenti per “The Candidate” e i tre bronzi di M&C Saatchi Milano con la campagna “Fastline” per Fastweb; Saatchi & Saatchi per il progetto “#Dammi più voce” di Coordown Onlus e TBWA con la campagna “Together for reconstruction” realizzata per McDonald’s Italia.

Il gran vincitore della giornata è l’australiana McCann Melbourne che porta a casa due Grand Prix per “Dumb ways to die” realizzata per Metro Trains Melbourne.