Huggies crea la cintura per far sentire anche i papà "incinti" [VIDEO]

Il brand di pannolini cambia strategia e parla "all'altra metà del cielo" con una proposta che non può lasciarla indifferente: sperimentare la gravidanza.

Mamme e papà condividono pannolini, notti insonni, gioie e dolori di ogni tipo durante la gravidanza prima e i primi anni del proprio pargolo poi. Ma c’è una cosa che all’uomo proprio non è dato sperimentare: essere in dolce attesa. Come può un brand come Huggies convincere gli esausti padri a destreggiarsi tra straps e talco nonostante questo grande ostacolo? Semplice, inventando una cintura che fa provare anche a loro la sensazione di un bimbo che scalcia nel proprio ventre.

Solo qualche settimana fa circolava in rete uno spiritoso esperimento in cui due ragazzi danesi si sottoponevano con l’ausilio di particolari macchinari ai dolori del parto. E non ne uscivano proprio bene, ma abbiamo visto che l’iniziativa riscosse parecchio interesse e curiosità tra gli utenti. Ogilvy & Mather Buenos Aires ha di fatto ribaltato il punto di vista con l’obiettivo di rendere beneficio all’immagine della user experience di un prodotto che riesce ad essere tanto tenero quanto odiato.

Il risultato è un video che nel finale ci strappa anche un sorriso alla vista dei papà così commossi.

Credits:

Advertising Agency: Ogilvy & Mather, Buenos Aires, Argentina
Executive Creative Directors: Javier Mentasti, Maximiliano Maddalena
Head of Art: Diego Grandi
Creative Directors: Pato Elfi, Juampi Carrizo
Art Director: Bruno Franchino
Copywriter: Hora Sormani