Associazione Vera Pizza Napoletana: comunicare il food nell'era digitale [INTERVISTA]

Intervista a Gianluca Liccardo, marketing manager dell'associazione che tutela la pizza nel mondo.

In Italia stiamo attraversando molte difficoltà in questo momento ma possiamo andare fieri di come il nostro cibo viene accolto all’estero.  E dobbiamo dire grazie a chi si impegna a promuoverlo e farlo conoscere ovunque, come l’Associazione della Vera Pizza Napoletana. Abbiamo intervistato Gianluca Liccardo, Marketing Manager dell’associazione che, dal 1984 tutela e regolamenta l’originale pizza napoletana.

Quello che ci interessa è capire come un’associazione senza fini di lucro del settore food  sia capace di farsi ascoltare nel mercato interno e straniero, dai produttori, dai fornitori e dai consumatori!

Che ruolo avete con i fornitori delle materie prime (farina, pomodoro, mozzarella)? Riuscite a fare squadra sul mercato nazionale e estero?

La nuova strategia di comunicazione dell’Associazione verso i fornitori delle materie prime è stata pianificata nel 2009. Lo spunto da cui è partita la riorganizzazione operativa è stata una domanda di un consumatore che ci chiese qual era la migliore farina per la vera pizza napoletana. Il quesito legittimo fece nascere un importante dibattito all’interno del nostro comitato direttivo. Decidemmo pertanto di dar vita ad una partnership con l’Università Federico II per definire congiuntamente i parametri idonei a preparare la pizza napoletana.

La pubblicazione di questi parametri ha spinto le aziende leader del settore a richiedere la certificazione dei loro prodotti da parte della nostra Associazione. E’ nato così l’Albo dei Fornitori Qualificati AVPN e il logo Approved Vera Pizza Napoletana presente sul packaging dei prodotti verificati. Con queste aziende, ad oggi 16, collaboriamo quotidianamente a livello nazionale ed internazionale nella promozione della Vera Pizza Napoletana.

Avete una strategia social media che vi sta aiutando a veicolare i concetti della vera pizza napoletana nel mondo?

L’Associazione ha deciso di puntare con decisione sui social media negli ultimi due anni. Indiscutibilmente i social media hanno cambiato il modo di comunicare “la pizza” e con esso il coinvolgimento degli operatori del settore e degli utenti.

L’apertura delle pagine AVPN su Facebook, Twitter, Youtube, Pinterest e Google + ci ha aperto nuovissimi scenari consentendoci un contatto più rapido e diretto con tutti i nostri affiliati presenti ormai in 25 nazioni. Nell’ultimo periodo la strategia di comunicazione sui social media si è sempre di più spostata dagli operatori ai consumatori.

Ai primi sono stati dedicati gruppi chiusi, cerchie che consentono loro di comunicare tra loro e di avere risposte immediate dall’Associazione, mentre ai secondi dedichiamo le news per tenerli costantemente informati sulle iniziative e sulle attività che quotidianamente svogliamo.

Un successo speciale, per la viralità raggiunta dal messaggio,  è la campagna web “Sient’ a mme…” (in inglese Listen Up) dove con semplici postcard si chiarisce come NON deve essere una Vera Pizza Napoletana.

La pizza è un prodotto moderno. Cosa fate per stimolare i giovani al tema della pizza di qualità a dispetto di una pizza comune?

La pizza, a nostro parere, è un prodotto senza età. E’ un piatto che piace ai più piccoli, agli adolescenti, ai ragazzi, agli adulti e agli anziani.

Per stimolare tutti coloro che non si accontentano di una buona pizza ma desiderano assaggiarne sempre una migliore abbiamo dato vita ad un programma di iniziative dedicate ai nostri diversi pubblici:

Per i più piccoli sono stati realizzati ideati i laboratori itineranti “Ri-Creiamo la Vera Pizza Napoletana”, un percorso ludico ma al contempo didattico di avvicinamento alla pizza, dove maestri pizzaioli dell’Associazione affiancati da nutrizionisti spiegano ai bambini come realizzare a casa la propria pizza.

Per i grandi nel 2012 abbiamo creato il Club degli Amici, una community internazionale, contemporaneamente reale e virtuale, di persone amanti della “Vera Pizza Napoletana”, aperta a chi vuole conoscere meglio il nostro mondo e a chi è appassionato del mangiar bene, a chi vuole scoprire più da vicino i prodotti, i processi e le tecniche di lavorazione di questa eccezionale pietanza, a chi vuole imparare a preparare una Vera Pizza Napoletana.

Insieme a questi amici abbiamo dato vita ad un tour che toccherà tutta la penisola, chiamato “Alla Scoperta della Vita Napoletana”, dove nelle pizzerie affiliate impariamo insieme ai consumatori a conoscere per riconoscere le caratteristiche e le specificità del nostro prodotto. Con gli Amici stiamo in costante contatto sui social media per rispondere ai loro dubbi e scambiare consigli e pareri sulle pizze e sulle pizzerie, segnalando, quelle virtuose e non.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?