Spot School Award: Salerno scopre i giovani talenti della pubblicità italiana

Tanti interessanti incontri da non perdere!

Da 29 al 31 maggio la città di Salerno ospita la dodicesima edizione dello Spot School Award, il concorso di pubblicità italiano più famoso dedicato ai giovani.
Ogni anno creativi, media e soprattutto studenti focalizzano la loro attenzione su questo evento, vetrina ideale per valorizzare i giovani talenti e premiare le migliori campagne sociali.

Il Premio nasce nel 2011 nella sede di Confindustria Salerno, quando Gerardo Sicilia e Alberto De Rogatis presentarono la prima edizione di Spot School Award – Mediterranean Creativity Festival.

Da allora tanta strada è stata percorsa e oggi il festival è testimonianza che dedicare attenzione ai giovani e alle loro idee è uno strumento di crescita per imprese e territori.

Sono stati organizzati eventi ed incontri di alto livello, che vedono protagonisti i big della pubblicità italiana insieme agli studenti di tutta Italia.

Da non perdere il IV Campus Creativo, con gli interventi di famosi art e copy dell’advertising classico e on-line quali Isabella Bernardi, Alex Brunori, Fabio Ciccio Ferri, Massimiliano Maria Longo; la presentazione dei libri “Parola di Art Director” del copywriter Daniele Ravenna e “Quando, quando, quando” di Fabiano Petricone.

Gli appuntamenti più attesi sono i seminari di Aldo Biasi e Lorenzo Marini sull’attuale momento che attraversano pubblicità e creatività in Italia, sul panorama delle imprese e delle agenzie per le quali proprio i giovani rappresentano la vera irrinunciabile risorsa per produrre idee.

La premiazione sarà condotta dalla salernitana Nunzia Schiavone che assegnerà l’ambito Gran Prix Sipra-Comune di Salerno e i premi Today Young Award.
Ai ragazzi più meritevoli saranno offerti stage presso la ABC Aldo Biasi Comunicazione e Unicom.

Le oltre cento campagne sociali del XII Spot School Award sono state ideate per Caritas Italiana sul tema Mercati di guerra e finanza speculativa, per Legambiente sulla promozione del verde urbano e per AriSLA Agenzia di Ricerca per la sclerosi laterale amiotrofica per sensibilizzare sul fund-raising.
Le organizzazioni potranno utilizzare le campagne per mostre itineranti in tutta Italia.

Qui il programma dell’evento.