Heineken tra moglie e marito mette la Champions League [VIDEO]

Il brand trasforma il suo marketing "di genere" e stavolta gioca con delle coppie di fidanzati in "The Negotiation"

Le campagne di Heineken non possono che piacere a tutti, perché trasmettono ironia, divertimento, sono immersive e coinvolgenti. È altrettanto vero che, essendo il brand e la sua comunicazione legati da sempre a contesti sportivi (primo fra tutti il calcio e la Champions League), spesso prevale la contestualizzazione degli spot in situazioni di consumo prevalentemente maschili e dove si fa uso di qualche stereotipo di genere.

Mai senza esagerare, però. Una delle pubblicità meglio riuscite del brand, “Walk in Fridge” è del resto diventata un fenomeno virale mondiale, e mostra ragazze che vanno in visibilio alla vista di una enorme cabina armadio, mentre dall’altra parte della casa i maschietti urlano vendono un egual spazio utilizzato come deposito birra.

Seguendo un trend in crescita di cui ci ha parlato qualche tempo fa il nostro Massimo Sommella, nel post “I brand che amano prendersi gioco dei consumatori“, e di cui Heineken è tra i promotori, stavolta sono state coinvolte coppie di fidanzati, che il brand ha coinvolto in una simpatica negoziazione per l’acquisto di due poltrone da stadio per la propria casa: d’accordo con il commesso in cui il video è ambientato, gli uomini tentano di convincere le proprie fidanzate ad accapparrarsi le sedie, perché in palio ci sono due biglietti per la finale di questo sabato di Champions League.

Un piccolo viaggio in cui la donna (almeno una) diventa aiutante del protagonista maschile e non necessariamente antagonista. E speriamo che la coppia che ha vinto i biglietti a Wembley ci vada davvero assieme :)